Franco Morbidelli: “Nessun evento metterà fine all’amicizia con Valentino Rossi”

Franco Morbidelli dal prossimo anno condividerà il box con Valentino Rossi: “Nessun incidente potrà mettere fine alla nostra amicizia”.

Franco Morbidelli sulla Yamaha Petronas nelle qualifiche del Gran Premio di Valencia di MotoGP 2020 (Foto LLUIS GENE/AFP via Getty Images)
Franco Morbidelli sulla Yamaha Petronas nelle qualifiche del Gran Premio di Valencia di MotoGP 2020 (Foto LLUIS GENE/AFP via Getty Images)

Franco Morbidelli è stato tra i grandi protagonisti della stagione MotoGP 2020, soprattutto nella fase finale, con due vittorie e un podio nelle ultime quattro gare. Peccato per la rottura del motore e l’incidente in Austria con Johann Zarco che gli hanno sottratto punti preziosi che avrebbero potuto portare ad un esito finale del Mondiale e fatto impensierire il campione del mondo Joan Mir.

Ma Franky arriva alla pausa invernale con un altro stato d’animo, dopo che un anno fa aveva dovuto assorbire il colpo di aver perso la sfida interna contro Fabio Quartararo, alla sua prima stagione in MotoGP. Con una Yamaha M1 meno avanzata del compagno di box si è conquistato il secondo posto assoluto e guarda con ottimismo alla prossima stagione. “Ho imparato molto da Quartararo, se sono riuscito ad alzare l’asticella è anche grazie a lui. Non è stato facile, ma sapevo di poterlo fare lavorando”, ha detto l’italobrasiliano come riportato da Paddock-GP.com.

Nel 2021 potrà inoltre lavorare al fianco di Valentino Rossi, con cui nel box si instaurerà un’atmosfera a dir poco amichevole. “Valentino mi conosce da quando avevo 12 anni. Allo stesso tempo c’è una vera amicizia tra me e lui, senza filtri e sono certo che nessun evento di gara potrà alterare questo rapporto”. L’incognita per il prossimo Mondiale è la presenza o meno di Marc Marquez, sottoposto ad un terzo intervento al braccio. “Mi dispiace per Marc, per quello che sta passando. Penso che questo sia il momento più complicato della sua carriera. Tuttavia, gli auguro di superarlo il più rapidamente possibile e nel miglior modo possibile – ha concluso Franco Morbidelli, reduce dall’esperienza nel Rally di Monza -. Sono convinto che tornerà sulla buona strada forte come lo conosciamo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Franco Morbidelli (@frankymorbido)