Buone notizie per Grosjean: il pilota Haas dimesso dall’ospedale

Dopo tre notti di ricovero precauzionale, Grosjean è stato dimesso dall’ospedale e potrà rientrare in albergo in Bahrein.

Romain Grosjean (©Getty Images)

Non tornerà a casa dalla sua famiglia, ma proseguirà la convalescenza a Manama così da restare costantemente monitorato. Ciò che conta comunque è che Romain Grosjean stia bene e che i medici gli abbiano l’ok a lasciare il Bahrain Defence Force Hospital dove era stato ricoverato domenica sera a seguito del grave incidente subito nel corso del primo giro del GP. Sorridente sin da subito e pronto a rincuorare lui stesso le persone vicine e lontane che si erano fortemente allarmate davanti alle immagini della Haas spezzata in due e travolta dalle fiamme, il ginevrino questa mattina ha pubblicato su Twitter una foto della sua mano destra. “La felicità che ho provato quando mi è stato detto che non ho più bisogno del bendaggio intero è stata enorme”, ha scritto.

In vena di comunicare con il mondo, giustamente sollevato dall’essere uscito vivo e quasi immacolato dall’abitacolo, il 34enne ha salutato con favore anche la news della promozione di Mick Schumacher nel team americano, spronando l’attuale leader della F2 a dare il massimo per ricevere il 1000% dal suo box. Secondo quanto riferito dal boss Gunther Steiner l’elvetico che corre con licenza francese, starebbe spingendo per tornare al volante nel gran finale di Abu Dhabi, per lui anche l’ultimo in F1, tanto che in ospedale, giusto per non perdere tempo e forza muscolare, aveva subito ripreso a fare alcuni esercizi. Lunedì prossimo si avrà il responso definitivo. Per adesso è certo che nel prossimo weekend affianco a Kevin Magnussen ci sarà Pietro Fittipaldi.

La Haas di Romain Grosjean in Bahrain (©Getty Images)

Chiara Rainis