Vasseur e quella confessione su Leclerc: in Canada la Ferrari poteva fare di più

Dopo una domenica da dimenticare a Montreal, il team principal Frederic Vasseur si è esposto sulle problematiche riscontrare dalla SF-24.

Il trionfo di Charles Leclerc a Monte Carlo sembrava aver riabilitato la Rossa nella ardua lotta Mondiale con la Red Bull Racing. In Canada, invece, è rinata la Mercedes, si è confermata al top la McLaren e un super Verstappen, autore della sesta vittoria nel 2024, ha fatto la differenza. La Ferrari? Non pervenuta in nessuna sessione del nono round della stagione.

F1, incubo Ferrari in Canada
Zitti tutti, parla Frederic Vasseur (Ansa) Tuttomotoriweb.it

Un passo indietro epocale rispetto al weekend trionfale nel Principato. Il monegasco, che puntava a lottare nuovamente con Red Bull e McLaren, ha dovuto alzare bandiera bianca dopo dei guai tecnici riscontrati alla parte elettronica della Power Unit. Non è andata meglio a Carlos Sainz che si è ritirato dopo essere finito in testacoda. Con le basse temperature sono emersi tutti i limiti della monoposto del Cavallino. Al di là di un mancato grip i driver non sono riusciti a metterci una pezza in gara.

I tifosi, su un layout come quello canadese, si aspettavano una Rossa in lizza per la P1. Il successo, invece, è andato alla Red Bull Racing di un valoroso Max che ha amministrato la corsa con una maestria da veterano. La Rossa, sin dallo start, ha avuto dei problemi. Leclerc ha perso, velocemente, le due posizioni che aveva guadagnato al via per poi ricevere la doccia fredda via radio. La Scuderia modenese ora è insidiata dalla McLaren in graduatoria, mente la RB è scappata via con l’acuto del campione. Sergio Perez, invece, ha vissuto un weekend da incubo.

La spiegazione di Vasseur

In casa Ferrari non si erano esaltati dopo il successo di Monaco perché erano ben consapevoli dei limiti della SF-24. Leclerc ha già messo le mani avanti in previsione del prossimo round. A Barcellona la Rossa potrebbe tornare a soffrire nel confronto con la RB20. A Montreal Leclerc si è perso nelle posizioni di fondo, pesantemente bloccato dai guai della PU, che non gli hanno permesso di esprimere massima potenza sul rettilineo.

il team principal Frederic Vasseur si è esposto sulla SF-24
La spiegazione di Vasseur (Ansa) Tuttomotoriweb.it

Fine settimana molto difficile per tutti noi. Con Charles abbiamo avuto un guaio al motore che ci ha fatto perdere circa 80 cavalli per una quindicina di giri: speravamo in una bandiera rossa per effettuare un reset e ripartire ma non è accaduto e così ci siamo dovuti fermare a gara in corso – ha confessato ai media ufficiali Vasseur – Charles a quel punto era doppiato e il suo Gran Premio era, di fatto, finito […] Mettiamola così: speriamo di avere messo insieme tutti i problemi in questo Gran Premio e che torneremo in Spagna in condizioni di forma molto migliori. Analizzeremo tutto e vedremo cosa avremmo potuto fare diversamente visto che specialmente il passo gara al venerdì sembrava buono. È una stagione lunga, e ci sta di avere alti e bassi, ma spero di non dover più assistere ad altri ‘bassi’ del genere”.

Impostazioni privacy