Quando cambiare l’olio alla vostra auto: cosa fare per evitare problemi

Il corretto funzionamento del motore è dettato anche dall’olio che usate. Rappresenta un elemento essenziale per non andare incontro ad avarie.

In pochi hanno la consapevolezza di quando un motore senta l’esigenza di un cambio d’olio. Il corretto cambio dell’olio permette ad un motore di funzionare senza problemi per un alto grado di km. Le funzioni dell’olio sono svariate, consentendo di tenere intatti i consumi e le performance sul lungo periodo. Per tutti questi motivi bisogna stare molto attenti.

Quando cambiare l’olio alla vostra auto?
Cambio olio (Adobe) Tuttomotoriweb.it

Occorre avere una manutenzione meticolosa. Ciascun produttore indica anche, nel manuale, il tipo di lubrificante che ogni vettura deve avere. Se un’automobilista ha un veicolo con motore diesel dovrà cambiare l’olio tra i 7.000 e i 10.000 chilometri percorsi. Su percorsi autostradali le condizioni di raffreddamento sono migliori che in città, dove si effettuano continui stop and go ai semafori. Solitamente le auto a benzina presentano un’autonomia piuttosto ampia, compresa tra i 10mila e i 15mila km.

I motori termici richiedono meno lubrificante in linea generale. I nuovi modelli a combustione interna richiedono un cambio dell’olio ogni 15mila o 30mila chilometri. Non dovrete preoccuparvi più di tanto, avendo tra le mani una vettura moderna. I lubrificanti sintetici più avanzati durano di più rispetto ai lubrificanti tradizionali, che hanno una origine minerale. Quando sapere che è arrivato il momento di riboccare il serbatoio dell’olio? Per fortuna molte vetture vi daranno in tempo reale tutte le informazioni relative al livello di olio presente.

Auto, quando cambiare l’olio?

Molti mezzi hanno una spia che avvisa l’automobilista che è arrivato il momento di cambiare l’olio. C’è una spia a forma di latta dell’olio che appare nel quadro strumenti. C’è la segnalazione della pressione nel circuito di lubrificazione o quando il livello dell’olio è inferiore a quanto raccomandato. Se sentite improvvisi colpi al motore durante l’accelerazione è un chiaro segnale che c’è qualcosa che non quadra. Il fumo nero nel tubo di scarico è un altro segnale che c’è dell’olio bruciato e occorre correre ai ripari.

Auto, quando cambiare l'olio?
Manutenzione olio auto (Adobe) Tuttomotoriweb.it

Si tratta di una manutenzione semplice, ma essenziale. Il prezzo medio varia tra gli 60 e i 90 euro: la cifra finale dipenderà poi dal brand che scegliete e dalla marca dell’auto e dal tipologia di lubrificante utilizzato. Il filtro costa circa 10 euro e dovrà essere sostituito nella stessa operazione. Vi raccomandiamo di prendere cura del vostro mezzo con una cura meticolosa, così potrete prolungare la vita del mezzo e ricavare più soldi in caso di vendita.

Impostazioni privacy