Stellantis pronta a rilanciare una muscle car storica: puristi in trepidante attesa

Vi sono auto che per fascino e linee continueranno ad essere osannate dagli appassionati. Questa muscle car ha lasciato un segno tangibile negli Stati Uniti.

La moda delle pony car è andata scemando nel corso del nuovo millennio, ma oggi vi riporteremo indietro nel tempo. La Plymouth Barracuda è una muscle car prodotta dalla Chrysler Corporation dal 1964 al 1974. La prima gen è nata sulla carrozzeria A della Chrysler e fu realizzata dal 1964 al 1966. Le caratteristiche principali erano legate ad un design fastback con tetto rigido a due porte senza montante B.

Stellantis pronta a rilanciare una muscle car storica: puristi in trepidante attesa
Arriva una nuova Muscle Car – Tuttomotoriweb.it

Aveva elementi in comune con la carrozzeria della sorella Plymouth Valiant, fatta eccezione per il caratteristico vetro posteriore avvolgente. Il Barracuda venne rielaborato, radicalmente, per la seconda serie.

Venne commercializzata dal 1967 al 1969 ed era disponibile come due porte nelle versioni fastback, tre volumi e cabriolet. La terza gen, proposta dal 1970 al 1974, era basata sulla carrozzeria Chrysler E, in esclusiva per il mercato americano. La Barracuda a due porte era disponibile con tetto rigido e carrozzeria decappottabile.

Stellantis vorrebbe rilanciare vecchie glorie del passato in una chiave full electric. Non sarà facile convincere la vecchia guardia, ma le nuove generazioni di automobilisti stanno sposando la tecnologia alla spina.

Ora vorrebbe rilanciare una pony car leggendaria. Il 30 aprile 2024 Stellantis ha depositato una domanda di marchio per il nome Cuda negli Stati Uniti. Come sottolineato da Motorauthority il nome si applicherebbe a “veicoli a motore, vale a dire, veicoli a motore concept”. Una nuova versione come verrebbe accolta nel contesto attuale?

Stellantis, arriva il clamoroso rilancio?

Una muscle car ha un fascino legato ad un’epoca che possiamo già definire irripetibile. Nel video in basso del canale YouTube Vintage Cars Collection potrete vedere le linee squadrate che avevano reso famoso il modello.

Le pony car facevano dei consumi esagerati e del sound mostruoso il loro tratto distintivo. In una chiave elettrica potrebbero non funzionare in epoca moderna. L’auto storica fu riprogettata per la sua terza generazione e l’allestimento Cuda ritornò come modello sportivo. Date una occhiata al cimitero delle Corvette.

Il momento di riportare in auge una icona del passato sarebbe significativo ma il sentiment sul brand Plymouth è svanito da quando nel 2001 ha chiuso i battenti. Per questo motivo un ritorno della Cuda sarebbe. Dodge ha dimostrato di essere disposta a reinterpretare i vecchi nomi in modo creativo, come nel caso della nuova Hornet, ma il discorso sarebbe diverso per una muscle car come la Barracuda. Non ci resta che attendere i piani del quarto costruttore più importanti al mondo.

Impostazioni privacy