Leclerc, il confronto è umiliante: emerge un dato impietoso

Charles Leclerc ha colto il suo quarto podio stagionale. E’ secondo in classifica ma c’è un numero che inizia ad essere sempre più preoccupante.

Charles Leclerc sta tirando fuori il massimo potenziale da una SF-24 che per ora non ha punti di forza. Rispetto alla McLaren e alla Red Bull Racing, la monoposto del Cavallino appare essere più lenta sul dritto e meno agile nei tratti misti. Dopo l’ottima performance di Miami i fan si aspettavano di ricucire, completamente, il gap dalla vetta.

Leclerc, il confronto è umiliante
Leclerc, emerge un dato impietoso (Ansa) Tuttomotoriweb.it

La RB20 da essere super dominante sembra entrata un po’ in crisi. E’ retta al vertice da un Max Verstappen in formato mondiale. Sergio Perez, ad Imola, è arrivato a quasi un minuto dal compagno di squadra.

In questa sfida tra coetanei, Leclerc ne sta uscendo sempre più con le ossa rotte. Charles è nato 16 giorni dopo Max Verstappen. E’ arrivato in F1 tre anni più tardi ma il dato che aveva lasciato ben sperare i fan del Cavallino, in una prima fase di carriera, sta diventando anche un tabù.

Leclerc era partito con il botto, al debutto con la Rossa, vincendo a Spa e 7 giorni dopo a Monza. Sembrava, realmente, allo stesso livello di Max Verstappen. Anni di mancate vittorie, strategie sbagliate, monoposto poco competitive e una gestione fallimentare della Scuderia lo hanno portato a risalire sul gradino del podio in sole altre 3 occasioni. In totale Charles ha vinto 5 GP in carriera.

F1, un duello mai nato

Nel 2022 Leclerc partì con un trionfo in Bahrain a cui seguirono un grand chelem in Australia e un magnifico successo tra le mura nemiche del RB Ring. Il testa a testa con Max non si prolungò sino al termine del campionato, tuttavia Charles chiuse secondo per la prima volta in carriera. Negli anni successivi non ha più vinto. Sono passati quasi 2 anni dal suo ultimo trionfo ed è rimasto al palo con 5 vittorie complessive.

F1, un duello mai nato
Verstappen vs Leclerc, un duello mai nato (Ansa) tuttomotoriweb.it

Max Verstappen in 7 tappe del 2024 ha già eguagliato il numero complessivo di successi del numero 16. Di sicuro Leclerc ci avrà pensato quando l’olandese è uscito dall’abitacolo, ad Imola, per festeggiare la sua 59esima P1. Non sembrava esserci un tale scarto tra i due coetanei all’inizio della carriera. Oggi Max è un campione navigato, mentre Leclerc con l’arrivo di Hamilton rischierà anche di perdere potere all’interno dei box. Il 2025 rischia di diventare l’anno della verità per Charles.

Impostazioni privacy