Telepass, canone gratis e pedaggio dimezzato: come ottenere l’offerta shock

Per gli automobilisti i pedaggi rappresentano un dispendio considerevole. Ecco come funziona l’ultima offerta del servizio Telepass.

Il Telepass ha risolto molti problemi agli automobilisti. Prima era una calvario rimanere minuti e minuti imbottigliati nel traffico. Telepass è un marchio registrato di proprietà di Mundys che ha creato un sistema di riscossione innovativo. L’idea di un telepedaggio è storia degli anni ’80, essendo stato lanciato in Italia nel 1989 da Società Autostrade Concessioni e Costruzioni S.p.A., meglio nota oggi come Telepass S.p.A..

Telepass, canone gratis e pedaggio dimezzato: come ottenere l'offerta shock
Telepass (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Dopo delle fasi di sperimentazioni lungo tratti brevi, fu installato, in occasione dei Mondiali che si tennero nel nostro Paese nel 1990, sulle principali città italiane. Per i cittadini di Milano, Roma e Napoli fu la svolta. Piano piano il sistema è iniziato a funzionare su tutti i caselli d’Italia. Sono trascorsi tanti anni e da allora il servizio è progredito.

Per quanto risulti paradossale che ancora molti non abbiano adottato la scatoletta magica, ogni giorno circa 2 milioni di persone circolano con il Telepass. In totale sono più di 8 milioni le vetture munite della scatoletta magica. L’offerta si è estesa anche ai parcheggi degli aeroporti di Bari Palese, Brindisi Casale, Napoli Capodichino, di Milano Malpensa, Linate, Pisa, Torino Caselle, Roma Fiumicino, Bologna e Catania, Aeroporto di Venezia-Marco Polo, la fiera di Bologna, l’ospedale “Dell’Angelo” di Mestre e per la ZTL di Milano.

Tantissimi parcheggi hanno accettato l’idea di essere pagati attraverso le modalità del dispositivo. Si è passati poi anche ad altre forme di pagamento, come le navi Caronte & Tourist sullo Stretto di Messina tra Messina e Villa San Giovanni, grazi ad accessi appositi e senza passaggio in biglietteria. Il Telepass ha migliorato la vita degli automobilisti e non solo nella nostra Penisola. E’ possibile usufruirne, infatti, anche a livello europeo in Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Polonia, Austria, Germania, Danimarca, Svezia, Norvegia, Ungheria, Svizzera e Bulgaria.

Telepass, novità per il servizio X

I canoni dei servizi inclusi in Telepass Pay X sono pari a 0 € per 1 anno dalla sottoscrizione con un contratto per il canone di Conto e Carta BNL e il contratto per il canone Telepass Family e servizi. In seguito saranno addebitati, come si evince sul sito anche i canoni previsti nei rispettivi fogli informativi dei singoli prodotti Telepass validi alla scadenza della promozione. Ecco l’offerta del competitor UnipolMove.

Telepass, novità per il servizio X
Telepass Autostrade (Adobe) tuttomotoriweb.it

Il canone del conto e della carta BNL si sostanzia in 3,40 € al mese. L’imposta di bollo presenta, invece, un costo di 2,00 euro e si applica nel caso in cui il saldo di tutte le Operazioni di Pagamento effettuate dal Cliente nell’anno di riferimento superi il totale di Euro 77,47 o altro importo comunicato di volta in volta da Telepass nelle forme prescritte dal contratto, secondo le previsioni della normativa vigente.

Con la promo presentata per il Black Friday, invece, se attivi Telpass Pay X e inserisci il codice: “PEDAGGIO50” nella sezione Promo in app potrete viaggiare dal 15 dicembre al 15 gennaio ed ottenere il rimborso del 50% dei pedaggi, con una offerta assurda a 0 euro per il primo anno. Al termine della promozione il canone mensile del servizio Telepass Pay X sarà pari a € 5,90 al mese.

Impostazioni privacy