Trova la BMW Coupé più sporca di sempre: poco dopo accade una cosa straordinaria

E’ paradossale che determinate auto vengano lasciate a marcire sotto fango e polvere, ma in tal caso questa magnifica BMW è tornata a mostrare i muscoli.

Lavare un’auto è un lavoro certosino e faticoso. Vi sono modelli di valore che andrebbero sempre trattati con i guanti. Ogni car wash richiede l’uso di una pompa e delle mani esperte di uno specialista. Può sembrare tutto molto facile all’apparenza, ma si possono commettere errori e causare dei danni. A fare la differenza è anche la pazienza.

BMW, che rinascita
Lavaggio BMW Coupé (YouTube) tuttomotoriweb.it

Non dimenticatevi che in molti casi si tratta di film accelerati. Nei video si cerca di intrattenere il pubblico con una specie di best of dell’operazione. Il car wash e la lucidatura della carrozzeria è una delle cose più complesse e di maggiore impatto estetico. Anche il proprietario di questo iconico modello di Ferrari è tornato ad essere estasiato nel vedere la sua auto così pulita.

Nella società attuale si parte dal presupposto che occorre sempre pagare qualcuno per qualsiasi cosa, ma si può anche diventare esperti e, a volte, sporcarsi le mani per imparare a fare qualcosa, occasionalmente, di nuovo. Pulire la propria auto, personalmente, può risultare anche molto divertente. Ancora dopo anni di mancati lavaggi si può rendere una automobile vecchia uno splendore assoluto. Partite dalle basi con vetture vetuste e non ve ne pentirete.

Gli specialisti del lavaggio di auto sportive si tolgono tante soddisfazioni, tuttavia non senza faticare. E’ un po’ una metafora della vita. Per rimettere a nuovo certi capolavori c’è bisogno di tanta pazienza e di persone che non hanno paura di sudare. La carrozzeria di questo modello è estrema, ricca di elementi aerodinamici che vengono fuori pian piano. L’auto tedesca aveva bisogno di essere scrostata ed in questi casi occorre una pompa d’acqua a pressione, proprio per spazzare via lo sporco.

BMW, che rinascita

Per i fan della BMW questo video è la chance di addentrarsi nella tecnica costruttiva del gioiello bavarese. La prime gen della Serie 4 venne proposta sul mercato nell’ottobre del 2013, inizialmente nella sola variante di carrozzeria coupé con la sigla F32. In seguito le verranno affiancate la variante cabriolet e l’inedita Gran Coupé, ossia una Fastback a quattro porte con linea da coupé dalle dimensioni simili alla moderna Serie 3.

Un tempo queste vetture erano considerate il non plus ultra in termini di versatilità e prestazioni. Oggi i giovani, anche possidenti, sembrano più orientati a farsi ammaliare dal fascino mastodontico dei SUV. Il primo restyling della prima serie è avvenuto nel marzo del 2017, poi si è decisi di investire sulla serie successiva. E qui arriviamo al video proposto dal canale YouTube On The Detailing che mette in luce tutti i dettagli dell’attuale mostro.

A partire dall’ottobre 2020, infatti, è stata svelata la seconda generazione, promossa dalla casa teutonica, inizialmente, soltanto come coupé e indicata in questo caso dalla sigla G22. Tale modello venne anticipato dalla Concept 4 del 2019, che ne rappresentava le caratteristiche del design. Giudicate voi stessi dalle immagini, dopo naturalmente l’accurato lavaggio. Il prima e dopo vi lascerà, assolutamente, senza fiato.

Impostazioni privacy