Chi possiede la Porsche? Fa parte di un gruppo gigantesco

La Porsche è uno dei marchi più amati del mondo, e per chi non lo sapesse, fa parte di un grande gruppo automobilistico.

Il 2023 è un anno importante in casa Porsche, visto che questo storico marchio compie il 75esimo anniversario dalla sua nascita. Infatti, il colosso di Weissach fu fondato nel 1948, con una storia che è diventata sempre più di successo con il passare del tempo. Inoltre, ha ottenuto un grande numero di vittorie nel motorsport, vincendo in ogni categoria in cui ha partecipato.

Porsche ecco chi la possiede
Porsche logo (Adobe Stock) – Tuttomotoriweb.it

L’anno che stiamo vivendo è anche il 60esimo dalla nascita della 911, ovvero la Porsche più longeva e rappresentativa che esista. Detto questo, oggi vi parleremo del rapporto che ha questo marchio con gli altri e del gruppo di cui fa parte, cosa che ha portato anche a non pochi problemi per ciò che riguarda l’ambito sportivo.

Porsche, ecco di che gruppo fa parte

Per chi non lo sapesse, la Porsche è parente stretta della Volkswagen, dal momento che fa parte di questo gruppo dal 2012. Dunque, la casa di Weissach è parte del colosso di Wolfsburg, e c’è da dire che ciò che viene svolto dalla “padrona” di casa ha dirette influenze sui marchi che gestisce, tra i quali rientra anche l’Audi.

Porsche Taycan che modello
Porsche Taycan (Porsche) – Tuttomotoriweb.it

Un esempio? Nel 2015, come ricorderete, scoppiò lo scandalo del dieselgate, con le emissioni dei motori a gasolio che furono truccate provocando un danno di immagine a dir poco enorme. La Volkswagen entrò dunque in una fase di crisi, e ciò ebbe un impatto notevole sia sulla Porsche che sull’Audi, dal momento che entrambe erano impegnate nel mondiale endurance.

I marchi tedeschi stavano dominando la scena, con la 919 Hybrid e la R18 e-tron quattro che erano le macchine migliori, ma vennero portate al ritiro a cavallo tra il 2016 ed il 2017. In seguito, debuttarono in Formula E, proprio per dare un’immagine più green al gruppo. La Volkswagen, dal canto suo, si ritirò dal mondiale rally che stava dominando con la Polo R WRC.

Tuttavia, la casa della Cavallino è tornata nel WEC quest’anno con la 963 LMDh, e vuole fare bene con l’ambizione di tornare ai fasti del passato. Per ciò che riguarda il prodotto auto, invece, l’elettrico sta diventando una consuetudine, con modelli come la Taycan che stanno ottenendo dei risultati anche molto positivi. Vedremo se in futuro i motori a combustioni spariranno o se ci sarà ancora una piccola speranza per i puristi.

Impostazioni privacy