Sainz, stoccata spagnola all’Italia: quell’accusa che dura dall’arrivo di Carlos in Ferrari

La grande vittoria di Sainz ha smosso l’entusiasmo in casa Ferrari, ma dalla Spagna partono delle accuse davvero al veleno.

Una sensazionale Ferrari ha avuto modo a Singapore di togliere finalmente il numero zero dalla casella delle vittorie nella stagione 2023. Il Cavallino diventa così l’unica ad aver posto fine al dominio assoluto della Red Bull che perdurava da quando George Russell in Mercedes vinse in Brasile nel 2022.

Carlos Sainz, accuse dalla Spagna
Carlos Sainz (Ansa – TuttoMotoriWeb)

Un trionfo sensazionale ottenuto da Carlos Sainz, con lo spagnolo che si è messo in mostra come un favoloso maestro di tattica e di sapiente abilità nel calcolare ogni possibile mossa. Il fatto di aspettare Lando Norris per poter dare il DRS al britannico della McLaren ha rappresentato un colpo da campione.

Il rischio era altissimo, ma alla fine questo ha fatto sì che l’inglese non venisse superato dalla Mercedes di Russell e dunque ha permesso alla Ferrari di vincere la gara. Un Gran Premio da incorniciare in quel di Singapore, con il Cavallino Rampante che lancia un segnale per la stagione 2024.

L’intento sarà finalmente quello di tornare in lotta per il titolo mondiale, con la Red Bull che non potrà di certo avere la vita facile che ha avuto quest’anno. Intanto in Spagna gongolano, perché dopo oltre un anno è arrivata la seconda vittoria di Sainz in F1, molto più netta rispetto a Silverstone 2022.

Ecco allora come ancora una volta non ci sia modo di godersi pienamente il successo, come da tradizione ferrarista d’altronde. Anche quando si portano a casa i Gran Premi c’è sempre modo di dare adito alle polemiche e in questo caso è Marca a dare il via a nuovi attacchi.

Dalla Spagna ode a Sainz: altri attacchi a Leclerc?

Ecco allora come mai dalle pagine di uno dei due più importanti giornali spagnoli, si riporta gran parte dell’articolo che “La Gazzetta dello Sport” ha dedicato a Sainz dopo il successo di Singapore. Sono ricordati alcuni grandi trionfi di Villeneuve e di Prost, di Lauda e di Scheckter e questo in qualche modo ha indispettito Marca.

Ferrari, la stampa italiana snobba Sainz
Ferrari (Ansa – TuttoMotoriWeb)

Non tanto per il fatto che si siano tessute le lodi di Sainz, ma molti lo hanno visto quasi come un senso di rivalsa dopo tanti anni passati a tenere la parte di Carlos. Spesso infatti la Spagna ha criticato la stampa italiana per essere troppo “Filo Leclerc”, ma adesso?

Secondo il giornale iberico il monegasco deve “darsi una svegliata se non vuole essere ridimensionato“, ma anche in questo caso si esagera. Sainz indubbiamente ha disputato tra Monza e Singapore due gare splendide, ma non va dimenticato come i podi prima dell’Italia siano stati tutti firmati da Charles.

Dalla Pole di Baku al secondo posto a Spielberg, passando anche per un terzo posto a Spa e in Azerbaijan. Le polemiche sulla vittoria concessa a Sainz e non a Leclerc a Silverstone nel 2022 erano legate al fatto che solo il monegasco fosse in lotta per il titolo e dunque la vittoria di Carlos fu un assist a Verstappen. Nel 2024 Carlos e Charles faranno ancora squadra assieme e poi si vedrà, ma non serve a nessuno alimentare polemiche anche quando le cose vanno finalmente bene.