Inarrestabile Hamilton: il dato che spazza via il resto della F1

Lewis Hamilton è una delle più grandi leggende del Motorsport e il suo talento inarrivabile gli ha dato modo di stabilire dei record unici.

In questa generazione di piloti non ci sono dubbi che il più grande di tutti sia stato Lewis Hamilton, con l’inglese che purtroppo nell’ultimo periodo non sta riuscendo a ottenere le vittorie sperate, con il 2022 che è stato il punto più basso della propria carriera, ma nonostante questo nessuno è ancora andato vicino al superarlo.

Lewis Hamilton
Ansa Foto

Sono ormai tanti anni che Hamilton è sulla cresta dell’onda, con il talento assoluto del britannico che gli ha dato l’opportunità di poter dominare il mondo della Formula 1 per diverse stagioni.

In questo 2023 il suo obiettivo è quello di poter tornare a essere competitivo per la lotta al titolo Mondiale, un’occasione che gli darebbe così l’opportunità di poter sognare di superare Michele Schumacher a quota 8 titoli iridati.

Intanto però ci sono dei dati che non possono essere discussi, infatti in ambito vittorie di gara non ci sono davvero paragoni nei confronti del britannico, per cui andiamo rapidamente a confrontare i successi di Lewis rispetto a tutti gli altri piloti.

Partiamo dal dato fondamentale, ovvero quante sono state le vittorie di Hamilton in Formula 1 e il numero straordinario è addirittura di 103, nessuno mai nella storia è stata in grado di toccare un traguardo così prestigioso.

Adesso andiamo a sommare tutti gli altri 19 partecipanti della stagione 2023 in Formula 1, con la somma complessiva che non riesce nemmeno a toccare la terza cifra.

Quello che adesso è messo meglio è Max Verstappen, con il due volte campione del mondo olandese che nella stagione 2022 ha saputo davvero dominare la concorrenza, realizzando il record assoluto di vittorie in un singolo mondiale, ma rimanendo ancora a quota 35.

Questo gli ha dato l’opportunità di poter superare in questa classifica l’altro due volte campione del mondo che si presenterà in griglia di partenza nel 2023 ovvero l’immortale Fernando Alonso, con lo spagnolo che però ormai dal 2013 è rimasto fermo a 32.

Hamilton vince di più degli altri piloti: un abisso con la concorrenza

Già questi dati basterebbero per far capire che il secondo pilota più vincente in griglia di partenza nel 2023 ha poco più di un terzo dei successi del britannico, ma uscendo da Verstappen e Alonso il divario si fa abissale.

Chi riesce a rimpolpare maggiormente il punteggio dei 19 piloti della Formula 1 è Valtteri Bottas, con l’ex compagno di squadra proprio di Hamilton in Mercedes che nei suoi anni con la Freccia d’Argento ha saputo vincere in dieci occasioni.

Con la metà esatta dei trionfi invece troviamo Charles Leclerc, con il monogasco che è sempre stato una freccia in qualifica, ma ha sofferto e non poco la gara, per questo motivo in questo momento è stato in grado di vincere solamente in cinque occasioni.

Con un solo successo in più riesce a stare davanti a un altro pilota della Red Bull dopo Max Verstappen, ovvero quel Sergio Perez che sicuramente ha vissuto un 2023 molto positivo e che gli ha dato modo di poter vincere la quarta gara della carriera.

Gli unici altri piloti che hanno potuto vincere una gara nella propria carriera che si presenteranno ai nastri di partenza nel 2023 sono lo spagnolo Carlos Sainz, i francesi Esteban Ocon e Pierre Gasly e il britannico George Russell, tutti con un solo successo in carriera.

Dunque sommando il totale complessivo notiamo come i trionfi dei 19 piloti in Formula 1, escluso Lewis Hamilton, tocchino quota 90, dunque ci vorranno almeno 13 gare per poter pareggiare il conto con questa leggenda assoluta del Motorsport.