Fabio Quartararo in Suzuki? La rivelazione clamorosa di Livio Suppo

Livio Suppo svela che Fabio Quartararo ha avuto la possibilità di passare in Suzuki: l’addio della casa di Hamamatsu alla MotoGP ha cambiato tutto.

Nella prima metà della stagione MotoGP 2022 uno dei temi extra-pista più dibattuti era il rinnovo del contratto di Fabio Quartararo. Andava in scadenza alla fine di quest’anno e lui non aveva nascosto la sua insoddisfazione nei confronti della Yamaha.

Fabio Quartararo (Ansa Foto)
Fabio Quartararo aveva pensato alla Suzuki (Ansa Foto)

Nel 2021 aveva detto apertamente al team di Iwata cosa non funzionasse e cosa andasse migliorato, però non ha avuto le risposte che si aspettava. La più grande delusione è stata scoprire che il motore fosse sostanzialmente lo stesso, senza nessun progresso significativo. Lin Jarvis ha rivelato tempo dopo che, in realtà, era stato realizzato un nuovo propulsore che poi non è stato utilizzato perché aveva problematiche di affidabilità.

In tutta questa situazione il pilota francese ha seriamente considerato la possibilità di cambiare squadra. Sono emerse diverse indiscrezioni che davano la Honda fortemente interessata al suo ingaggio, così da comporre un dream team con lui e Marc Marquez. E qualche rumors era circolato anche sulla Suzuki, mentre Ducati ha sempre fatto trapelare l’intenzione di continuare a puntare sui piloti già sotto contratto.

MotoGP, Livio Suppo su Fabio Quartararo e l’ipotesi Suzuki

Come sappiamo tutti, Quartararo ha poi deciso di rinnovare con Yamaha e lo ha fatto ottenendo in cambio delle precise garanzie tecniche. La casa di Iwata sta facendo degli investimenti importanti nel reparto motoristico e ha ingaggiato anche un ingegnere di altissimo livello come Luca Marmorini, ex Ferrari F1 e Aprilia MotoGP. Nel 2023 dovremmo vedere una M1 più veloce in rettilineo e in generale più competitiva.

Senza queste garanzie, forse il francese avrebbe veramente cambiato aria. A posteriori si può che dire che l’unica alternativa fosse la Honda, perché Suzuki ha poi deciso di ritirarsi alla classe regina del Motomondiale. Ma Livio Suppo a MowMag.com ha rivelato che veramente il pilota era interessato: “Mi sembra abbastanza stufo della sua situazione, al punto che Fabio sarebbe venuto molto volentieri da noi. Sarebbe stato divertente vederlo su una Suzuki“.

Qualche contatto per portare Quartararo in Suzuki c’era stato, però non è stato possibile approfondire la cosa per via della decisione presa dai vertici della casa di Hamamatsu. Poco prima che venisse comunicata la volontà di lasciare la MotoGP, Suppo aveva praticamente definito il rinnovo di Joan Mir per il 2023-2024. Il reparto corse non c’entra nulla con la scelta dei capi dall’azienda e lo stesso team manager si è ritrovato spiazzato.

Un peccato che un marchio come Suzuki lasci il Motomondiale, considerando che lo fa con una moto che è competitiva e che nel 2022 ha vinto due gare con Alex Rins. Chissà se un giorno ci sarà un ritorno oppure se si tratta un capitolo definitivamente chiuso.