Tony Cairoli torna in pista: ecco quando lo rivedremo all’opera

Tony Cairoli è senza dubbio l’uomo che più di tutti ha permesso al Motocross di poter diventare popolare in Italia e ora torna in pista.

Ci sono degli uomini che riescono a entrare nella storia e nel mito pur gareggiando in categorie che non sono così popolari, con il Motocross che deve tantissimo a Tony Cairoli, un fenomeno che ha fatto diventare la disciplina amata e apprezzata in Italia e ora tutti non vedono l’ora del suo ritorno in pista.

Tony Cairoli (LaPresse)
Tony Cairoli (LaPresse)

Le due ruote sono una realtà davvero meravigliosa e che dà l’occasione a diversi piloti di potersi specializzare sempre di più nella realtà preferita.

Il Motocross ha sempre diviso molto l’opinione pubblica, con i suoi circuiti in terra che lo hanno spesso portato a essere considerato un po’ la versione naif e selvaggia del motociclismo.

Per questo motivo non è stato in grado di poter farsi apprezzare e ammirare come nei casi di MotoGP e Superbike, ma qualcuno in Italia ha avuto la grande abilità nel saper realizzare una serie di imprese uniche nel suo genere.

Si tratta infatti di Tony Cairoli, con il fenomeno siciliano che ha messo in evidenza sempre di più le sue immense doti con un totale di ben 9 titoli Mondiali portati all’interno della sua bacheca.

A questo punto dunque diventa chiaro a tutti come il suo ritiro dal mondo delle corse sia stato un duro colpo per tutti gli appassionati che lo avrebbero voluto in pista in eterno, ma ora è passato dietro alla scrivania.

Cairoli infatti è ormai il Team Manager della KTM, con il suo ruolo nell’azienda che sarà fondamentale per poter far crescere sempre di più i nuovi talenti nel mondo del motocross.

Tony però non ha di certo dimenticato tutti i suoi tifosi che pullulano in Italia e dunque ha dato la possibilità a 60 fortunati di poter prendere parte alla TC222 Ride United Xmas Edition, un’opportunità da cogliere al volo.

Si tratta di un evento meraviglioso perché 60 piloti, infatti per poter partecipare a questo evento con Cairoli si dovrà essere muniti di una moto personale e di licenza FMI, avranno l’opportunità di passare un intero weekend con il campione siciliano e scoprirne i segreti.

Ovviamente il grande evento sarà la gara che avverrà la domenica, ma già dal sabato il programma è davvero molto ricco è dà l’occasione di poter migliorarsi sempre di più come piloti nel corso della carriera.

Andiamo allora a vedere insieme tutta una serie di indicazioni che possono così aiutare i nostri lettori a poter prendere parte a un evento che potrebbe cambiare davvero la vostra vita e che avverrà tra il 17 e il 18 dicembre.

Cairoli apre il TC222 Ride United: come partecipare

Prima di tutto dobbiamo ricordare come il posto è limitato a 60 persone, ma per poter prendervi parte bisognerà pagare una quota di iscrizione che potrebbe sembrare alta, ma una volta che andremo a spiegare tutti i benefici al suo interno cambierete idea.

Il costo per i due giorni è di 350 euro, e l’unica cosa che è esterna è il costo dell’albergo nel quale dovrete alloggiare anche con un’altra persona, dato che nel pacchetto è tutto spesato anche per una seconda persona e con la cena che è nel prezzo.

Oltre a questo chiaramente non possono mancare tutti i vari gadget legati al mondo di Cairoli e della Motocross, con la pettorina, l’asciugamano e gli adesivi che sono tutti firmati TC222 Ride United.

Questo è quello che si deve sapere per poter partecipare e cosa vi verrà consegnato all’interno del costo, ma ora andiamo a vedere in cosa consiste questa splendida due giorni.

Prima di tutto la pista scelta per poter gareggiare è quella di Malagrotta, dunque vicino a Roma, con il sabato che prevede l’arrivo in pista alle ore 14, con la presentazione con Cairoli nel paddock e le varie attività interne.

Il sabato dunque è dedicato a tutto ciò che vi è attorno al mondo del pilota, con le interviste e momenti di storia e di vissuto reale del siciliano, mentre il momento più palpitante arriva la domenica.

Già durante la mattina ci sarà il primo briefing e soprattutto verrà disputato il primo turno in pista, con i partecipanti che avranno così modo di gareggiare gomito a gomito con Tony Cairoli.

Già questo basterebbe per poter impazzire di gioia, ma la felicità può sempre essere raddoppiata ed ecco allora che anche nel pomeriggio c’è l’opportunità per i partecipanti di effettuare un secondo turno in pista.

Per poter compilare il modulo dovrete entrare direttamente nel sito di Tony Cairoli che vi darà tutte le indicazioni per poter partecipare, ma voi dovrete essere sinceri nello specificare se il vostro livello è: principiante, intermedio o avanzato.

L’occasione è di quelle ghiotte e pensate cosa vorrebbe dire per voi fare colpo su un fenomeno come Tony Cairoli.

Tony Cairoli
Instagram