Angela Cullen: chi è e quanto guadagna la fisioterapista di Hamilton

E’ uno dei personaggi più chiacchierati del paddock di F1. Angela Cullen, l’onnipresente bionda al fianco di Hamilton vanta una cachet stellare.

Arrivano in circuito assieme, non si perdono di vista un attimo e pare che condividano pure gli stessi tatuaggi. Quello tra Lewis Hamilton e Angela Cullen è un rapporto a dir poco simbiotico e forse salvifico, soprattutto dopo Abu Dhabi 2021 e una stagione come questa in via di conclusione, piuttosto complessa per il campione della Mercedes.

Angela Cullen (Ansa Foto)
Angela Cullen (Ansa Foto)

Malgrado la loro collaborazione sia emersa da poco, i due si conoscono da parecchio tempo. La fisioterapista neozelandese è infatti entrata a far parte dello staff del guru del fitness Aki Hintsa nel 2015 e a partire dall’anno successivo ha cominciato a seguire il britannico più da vicino, diventando amica anche dell’allora manager personale del pilota Marc Hynes, uscito di scena giusto dodici mesi fa. Motivo per cui è facile intuire che la donna si sia trasformata in una sorta di riferimento assoluto. Una vera e propria confidente per il sette volte iridato.

Nata alla periferia di Auckland il 5 agosto 1974, oltre ad aver approfondito gli argomenti di cui si occupa per professione, è stata anche una giocatrice di hockey di livello internazionale tra i 15 e i 21 anni.

Grande amante dello sport in generale, si è messa altresì alla prova nel netball, nel cricket, nel calcio, nella pallavolo e nel nuovo. Brava in tutte le discipline acquatiche, spesso accompagna Ham nelle sue scorribande estive.

Dopo essersi trasferita in Inghilterra per lavorare all’English Institute of Sport e seguire la preparazione della squadra di atletica britannica che avrebbe poi vinto l’oro olimpico ad Atene 2004 nella 4×100, partirà alla volta della Francia, nella regione di Rodano Alpi, dove tuttora vive assieme al marito Silas, che di lavoro fa l’allenatore per i triatleti, e ai due figli, un maschio e una femmina.

Angela Cullen: quanto guadagna e cosa fa fuori dalla F1

Noi siamo solitamente abituati a vederla impegnata a gestire la fase di avvicinamento all’ingresso in pista del #44, ma cosa fa l’ottima kiwi nel tempo libero durante i weekend di gara? Stando a quanto riportato da gpfans.com ama esplorare il posto in cui si trova perché la rilassa.

In generale ama molto andare in bici, tanto che nel 2006 ha effettuato il giro del Sud America. E tra i suoi piani c’è quello di scoprire l’Alaska ed altri Paesi.

Ma ferma, pure durante la pandemia, si è fermata in Australia per fare un po’ di arrampicata.

Tornando alla relazione che intrattiene con il driver di Stevenage, oltre a considerarlo un amico, ama definirlo “il suo capo”. Ecco perché non ha paura di autoproclamarsi la sua portaborse. Seppure certe immagini, poco edificanti, catturate dalle telecamere in cui si vede la donna sempre carica di pacchi, caschi e quant’altro, correre dietro all’inglese, bello fresco e svolazzante,  abbiano suscitato scalpore. Lei non ci fa caso. Anzi. Sostiene che qualora il 37enne volesse “sporcarsi le mani”, lei glielo impedirebbe.

Le ragioni sono due: perché ama il suo lavoro e perché viene pagata (a quanto pare la cifra l’avrebbe dichiarata la stessa Cullen) 113,009 dollari per farlo.