Verstappen messo nei guai dalla fidanzata? Frasi scomode sui social

Max Verstappen ha vinto per la seconda volta consecutiva il Mondiale con la sua Red Bull, ma sui social sembra avere qualche problema.

I piloti dovrebbero sempre rimanere all’interno della propria sfera di competenza, non cercando mai di addentrarsi in dinamiche differenti dal proprio mestiere, ma purtroppo Max Verstappen deve anche fare i conti con alcune dichiarazioni della sua fidanzata, ovvero Kelly Piquet, una di quelle che sta vivendo un periodo molto delicato da un punto di vista politico.

Max Verstappen
LaPresse

Le elezioni politiche sono un momento davvero molto importante per ogni nazione, con l’Italia che ne sa bene qualcosa dato che è andata da poco al voto.

Non ci sono dubbi però che una delle nazioni maggiormente in crescita in questi ultimi anni e che sta dimostrando di poter essere considerata come una delle principali al mondo sia il Brasile, con il Paese sudamericano che il 30 ottobre dovrà eleggere il proprio Presidente.

Non è sicuramente un passo verso il futuro in nessuno dei casi, dato che la coalizione “Per il bene del Brasile”, capeggiato dal Partito Liberale, presenta come candidato l’attuale presidente Jair Bolsonaro, mentre la coalizione di “Brasile di Speranza“, capeggiata dal Partito dei Lavoratori, ripropone il suo predecessore Lula.

Trattandosi di due politici che hanno già ampiamente fatto conoscere la propria posizione all’interno del mondo politico e che hanno già fatto vedere pregi e difetti nel momento in cui hanno dovuto governare il paese, la lotta si sta facendo davvero sempre più serrata.

Sono moltissimi infatti le figure brasiliane che si stanno scagliando contro l’una o contro l’altra, l’anno modo così di far vivere una vera e propria guerra ideologica per le elezioni del nuovo presidente del Brasile.

Involontariamente ne diventa protagonista anche il campione del mondo 2021e 2022 della Formula 1, ovvero Max Verstappen, perché il fenomeno olandese è fidanzato con Kelly Piquet, la figlia del noto tre volte campione del mondo Nelson Piquet.

Il campione del mondo 1981 e 1983 con la Brabham e nel 1987 con la Williams non ha mai assolutamente negato di essere favorevole a una rielezione di Jair Bolsonaro, con la stessa Kelly Piquet che la pensa in egual misura.

La fidanzata di Verstappen ha inoltre deciso di esporsi in maniera molto decisa non soltanto a favore del suo candidato politico, ma in particolar modo contro il suo avversario, una pratica che conosciamo tristemente benissimo anche in Italia.

Kelly Piquet infatti ha postato sulla sua pagina Instagram un articolo nel quale veniva testimoniato un legame davvero molto vicino tra Lula e Daniel Ortega, ovvero il dittatore del Nicaragua.

Da quel momento infatti si sono scattate immediatamente le polemiche sulla sua pagina, con i follower che non l’hanno presa per nulla bene, anche perché siamo di fronte a un momento davvero cruciale per le sorti del Brasile.

Verstappen in mezzo alle elezioni brasiliane: Kelly Piquet lo mette in crisi

Fino a qualche settimana fa sembrava addirittura scontata la rielezione di Lula per il suo secondo mandato da presidente del Brasile, ma in realtà una fortissima componente sportiva ha aiutato Bolsonaro a racimolare voti.

Non soltanto un’icona assoluta come Nelson Piquet è stato in grado di aiutare sempre di più la componente del Partito a a crescere, ma uno dei casi più eclatanti è stato legato anche a Romario, infatti nello stato di Rio de Janeiro è stato un vero e proprio trionfo dell’attuale Premier.

Le elezioni brasiliane si svolgono con due turni elettorali, infatti per poter eleggere il nuovo Presidente è fondamentale avere una maggioranza assoluta, con Lula che l’ha solo sfiorata, ma si è fermato al 48,43%, mentre la Bolsonaro ha ottenuto il 43, 20% dei voti.

Tutto dunque è assolutamente ancora in ballo, con la possibilità di arrivare a un sostanziale pareggio che è davvero molto alta, vedendo infatti come il Movimento Democratico Brasiliano, partito indipendente ma filo Bolsonaro, sia stato il terzo in Brasile, ben più avanti rispetto al Partito Democratico Laburista, più filo Lula.

Verstappen chiaramente non vuole minimamente metterci il becco su questa situazione, soprattutto perché già di recente suo suocero Nelson Piquet l’ha messo più volte in difficoltà.

Ci ricordiamo perfettamente tutti le dichiarazioni del 3 volte campione del mondo nei confronti di Lewis Hamilton, con il britannico che era sempre stato apostrofato con la parola con la n in ogni dichiarazione del brasiliano.

Inoltre Super Max fa benissimo a rimanerne fuori per due motivi che devono essere tenuti in considerazione.

Prima di tutto il pensiero di un olandese nei confronti delle elezioni brasiliane lascia sempre il tempo che trova, bisogna infatti conoscere bene le realtà locali per poter esprimere un importante giudizio politico, e poi Max ha una nazione da riconquistare, infatti ci ricordiamo tutti i cori e la gioia assoluta del popolo brasiliano di fronte alla vittoria di Hamilton nello scorso Gran Premio del 2021.

Insomma la campagna politica la porterà avanti Kelly Piquet, ma Verstappen ha in mente solamente la Formula 1 e la Red Bull, con l’automobilismo che rimane sicuramente qualcosa di molto più nobile rispetto al marciume della politica.

Kelly Piquet
Instagram