Altro che Hummer, stavolta i cinesi hanno esagerato | Il nuovo suv asiatico fa veramente paura

Fino ad oggi i veri maestri dei SUV giganti sono sempre stati gli americani ma le cose potrebbero cambiare. Dalla Cina, sta arrivando un mostruoso carro armato su ruote che mette l’Hummer in una brutta situazione…

Veloci, pensate al primo paese che vi viene in mente capace di costruire i SUV più grandi del mondo. Avete detto Stati Uniti vero? Occhio con gli stereotipi: nel gioco a chi vende alcuni dei SUV più ingombranti di sempre c’è un nuovo partecipante, il paese più grande del mondo. Ecco perchè la Cina potrebbe avere in programma la costruzione del prossimo Hummer asiatico…

China Canva 04_10_2022 Quattromania
(Canva)

Gare di tonnellaggio 

Recentemente gli ingegneri della Bentley hanno tirato fuori un problema non da poco: la questione riguarda i SUV, mezzi che negli ultimi anni sono diventati sempre più grandi e ingombranti, pensate alla BMW X6 o proprio al Bentaygadella casa britannica che sfiorano il limite di peso massimo per una vettura conducibile con la classica Patente B che tutti noi possediamo.

In Cina a quanto pare non si fanno certi problemi, forse per la legislazione differente che ammette pure i plagi come ben sappiamo o forse per puro spirito di competizione con i rivali di sempre, gli americani. Dove il paese con la bandiera a stelle e strisce sta progettando un nuovo Hummer eco friendly, i cinesi hanno scelto di puntare su quello che sembra un mezzo da guerra più che da città!

Mengshi Car News China 04_10_2022 Quattromania
In cinese, Meng Shi significa “guerriero” (Car News China)

Un investimento pesante

La responsabile del progetto Mengshi M-Terrain è la cinese Donfeng, casa già famosa per aver prodotto dei SUV non esattamente adatti alla città come il possente Warrior M50, un mostro da 1.070 cavalli e svariate tonnellate di peso che somiglia in modo sospetto all’Hummer H3 americano. Con il nuovo veicolo, la casa intende affermare la propria personalità definitivamente.

L’M-Terrain infatti ha un design originale che al massimo può ricordare leggermente la Toyota FJ se decidete di vederci un plagio a tutti i costi. A differenza della jeep giapponese però, l’M-Terrain risulta un mezzo davvero inadatto alla cittàe più adeguato per una bella scampagnata al Principato di Monaco o un giretto fuori strada.

Quando arriverà?

Dongfeng non ha rilasciato moltissime informazioni sul suo nuovo progetto e se lo ha fatto, le informazioni in questione sono in cinese, cosa che rende molto ostica la traduzione per le riviste specializzate europee che hanno seguito il suo sviluppo. Quello che sappiamo per ora è che l’arrivo del veicolo sul mercato cinese avverrà con tutta probabilità nel 2023 benché il veicolo sia praticamente pronto per la produzione in serie.

Drivek Menghsi 04_10_2022 Quattromania
Le foto del mezzo sono molto difficili da trovare… (Mengshi)

Le specifiche del veicolo iniziano ormai ad essere di dominio pubblico: sappiamo che il mezzo monterà ben quattro motori elettrici di potenza non dichiarata – vista quella dell’M50 dubitiamo possa essere inferiore ai mille cavalli – con l’obiettivo di raggiungere un’autonomia minima di 500 chilometri. Il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 100.000 Dollari e il fatto che si parli proprio della valuta americana ci fa ben sperare per una versione da esportazione del SUV. Cosa ne pensate di questo bestione?