Quartararo chiama Marquez: alleato speciale contro la Ducati?

Quartararo al termine delle prove libere MotoGP oggi a Misano è abbastanza soddisfatto: ha parlato anche di Bagnaia e Marquez.

Non è iniziato male il weekend a Misano Adriatico per Fabio Quartararo. Il campione in carica della MotoGP si è dimostrato subito veloce sulla pista romagnola.

Nella classifica combinata dei tempi FP1-FP2 ha il quinto tempo, a poco più di 3 decimi da Enea Bastianini, ma è sul passo che sembra messo particolarmente bene. Sul giro secco ha qualcosa da sistemare forse, però il ritmo è ottimo e tutti lo devono temere in questo fine settimana.

Fabio Quartararo (ANSA)
Fabio Quartararo (ANSA)

Il circuito intitolato a Marco Simoncelli non presenta rettilinei particolarmente lunghi, dunque la Yamaha M1 non fatica. Anche se va detto che in Austria, dove avrebbe dovuto essere molto svantaggiato, il francese è comunque arrivato secondo a poca distanza dal vincitore Francesco Bagnaia. È fortissimo, si sta confermando tale anche nel 2022 dopo il titolo mondiale vinto nella passata stagione.

MotoGP Misano, Quartararo parla dopo le Prove Libere

Quartararo al termine delle prove libere MotoGP a Misano si è così espresso sulla sua situazione: “È andata abbastanza bene. Purtroppo ho avuto un problema nel time attack – spiega a Speedweekperché le gomme non erano pronte. Per questo non sono riuscito a fare un grosso miglioramento. Comunque sono contento del livello di grip, mi sono sentito molto bene con le gomme usate. Sabato dobbiamo fare un altro step”.

Il pilota di Nizza è contento della sua competitività, ma vuole fare ancora qualche passo avanti per essere più forte. Sa che anche gli avversari probabilmente miglioreranno. A proposito di rivali, Pecco Bagnaia è stato penalizzato di tre posizioni sulla griglia per aver ostacolato Alex Marquez ed Enea Bastianini nel loro ultimo giro in FP1. Lui ha commentato così la cosa: “Certo che dobbiamo provare a trarne profitto. È un peccato per lui, ma un bene per noi”.

Quartararo è stato interpellato pure sul rientro di Marc Marquez, che intanto sarà presente nel test MotoGP in programma martedì e mercoledì: “Spero possa tornare presto a lottare con noi. Forse può rovinare un po’ i piani della Ducati. Per me è un’ottima notizia che stia tornando”.

Fabio vede in Marquez una sorta di alleato anti Bagnaia, uno che può evitare che l’italiano gli porti via troppi punti. Bisognerà capire in che condizioni sarà nel test intanto, poi si vedrà quando potrà affettivamente tornare in gara. Regna l’incertezza ad oggi.