Andrea Dovizioso non sarà l’unico a lasciare? Fuori anche un altro big

A Misano Andrea Dovizioso disputerà il suo ultimo Gran Premio di MotoGP. A rischio anche una figura storica del paddock.

Andrea Dovizioso correrà a Misano la sua ultima gara nel Motomondiale dopo 21 stagioni e un titolo iridato conquistato nella classe 125. Una carriera esaltante che lo ha portato a contendersi lo scettro mondiale per tre anni di fila, otto indimenticabili stagioni con la Ducati che rappresentano la parentesi più bella del suo cammino professionale. Decide di appendere il casco al chiodo dopo aver tentato invano la fortuna in sella alla Yamaha M1.

Andrea Dovizioso (ANSA)
Andrea Dovizioso (ANSA)

Il 36enne forlivese non è mai riuscito ad adattarsi a questa moto, sin dalla prima uscita aveva compreso che non sarebbe stato facile e i risultati parlano chiaro: mai una top 10 dal suo esordio a Misano nella passata stagione, impossibile pensare di prolungare il calvario fino a Valencia. Meglio lasciare spazio a Cal Crutchlow, indicato da Yamaha come suo sostituto, che sfrutterà le ultime sei gare per testare nuove componenti che arriveranno da Iwata e raccogliere dati utili per il prototipo 2023.

Dovizioso e Forcada: addio o arrivederci?

Ma Andrea Dovizioso potrebbe non essere l’ultimo a lasciare il box del team WithU Yamaha RNF, perché Cal Crutchlow porterà con sé il suo capotecnico del test team, Silvano Galbusera, dal 2014 al 2019 anche al fianco di Valentino Rossi. Di conseguenza, come anticipa Motorsport.com, dovrebbe restare fuori dai giochi Ramon Forcada, attuale capotecnico del forlivese, in precedenza al fianco di Franco Morbidelli. Un tecnico di immensa esperienza che può vantare di aver lavorato con campioni del calibro di Carlos Checa e Casey Stoner con la Honda, di Jorge Lorenzo in Yamaha, arrivando a vincere i titoli nel 2010, 2012 e 2015.

Dopo una breve parentesi con Maverick Vinales, Ramon Forcada è stato spostato nella squadra satellite di Razlan Razali con Franco Morbidelli, riuscendo a posizionarsi al 2° posto nel Mondiale 2020, nonostante una M1 meno aggiornata rispetto a quella di Fabio Quartararo. L’addio anticipato di Vinales alla Yamaha ha causato una serie di spostamenti delle figure tecniche all’interno dei due box factory e satellite. Forcada è finito al fianco di Andrea Dovizioso, ma i risultati spingono a mettere la parola fine a Misano.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il prossimo anno RNF diventerà team satellite Aprilia, ancora non sappiamo se Ramon Forcada verrà ingaggiato da Rivola e Razali. Per la formazione di Noale sarebbe sicuramente un ottimo acquisto visto il grosso bagaglio di esperienza che porterebbe in dote agli ingegneri veneti.