MotoGP, Bastianini o Martin? Arriva la decisione ufficiale della Ducati

Ducati ha annunciato chi tra Bastianini e Martin sarà al fianco di Bagnaia nel team ufficiale MotoGP: finalmente la scelta è fatta.

La Ducati aveva fatto sapere che avrebbe deciso il secondo pilota del team ufficiale dopo il Gran Premio d’Austria e così è stato. Proprio oggi è stato diramato l’atteso comunicato ufficiale.

Enea Bastianini e Jorge Martin (Ansa Foto)
Enea Bastianini e Jorge Martin (Ansa Foto)

È Enea Bastianini il designato ad affiancare Francesco Bagnaia dal 2023. Ha firmato un contratto biennale e corona il sogno di indossare la tuta rossa. Ha avuto la meglio su Jorge Martin, che resterà nella squadra satellite Pramac: ma con trattamento tecnico e stipendio uguali a quelli del collega.

I risultati del pilota riminese hanno convinto la casa di Borgo Panigale a promuovere lui invece dello spagnolo, comunque uno di grande talento. Non è stata una scelta facile, però l’andamento del 2022 era a favore del Bestia e sarebbe stato difficile giustificare la sua eventuale mancata promozione.

Bastianini nel team ufficiale Ducati: la reazione del pilota

Bastianini non aveva nascosto il fatto di pensare di meritare la sella nel team ufficiale Ducati. Nel 2022 ha avuto un rendimento migliore rispetto a Martin. Ha conquistato la vittoria in tre gare (Qatar-Stati Uniti-Francia) ed è avanti in classifica di 31 punti in confronto allo spagnolo. La scelta del team bolognese è logica, anche se bisognerà vedere come si comporterà la coppia tutta italiana dal 2023. Il precedente Dovizioso-Iannone forse non è incoraggiante, però si tratta di piloti diversi.

Enea comunque è al settimo cielo per essere stato scelto dalla squadra factory ducatista: “Sono davvero contento. Era il mio sogno e si è avverato. Con il team Ducati Lenovo potrò solo migliorare. Ringrazio tutti per la fiducia e per l’opportunità incredibile. Cercherò di chiudere nel modo migliore possibile questo 2022, prima di affrontare con il massimo impegno e il giusto spirito di squadra la mia nuova avventura da pilota ufficiale Ducati”.

Anche Gigi Dall’Igna, direttore generale ducatista, ha commentato la scelta di puntare su Bastianini: “Siamo molto felici, Enea è maturato molto in questi due anni. Siamo convinti che l’anno prossimo possa compiere un ulteriore passo avanti ed essere tra i protagonisti in ogni gara. Non è stata una decisione facile, Enea e Jorge sono giovani piloti velocissimi. Per questo abbiamo assicurato a entrambi lo stesso materiale e lo stesso supporto tecnico”.

Dopo l’annuncio di Ducati per quanto riguarda il team ufficiale, è arrivato anche quello della squadra satellite Pramac. Oltre a Martin, confermato pure Johann Zarco per il 2023.