F1, caos Alpine: sui social network si scatena il panico

Il caso Piastri – Alpine è diventato una barzelletta. Addirittura lo hanno preso d’ispirazione per un annuncio, vero, di conferma in Williams.

Forse lo humor inglese in questo frangente non ha funzionato benissimo, però una vicenda del genere non può lasciare indifferenti. L’annuncio di Alpine dell’ingaggio del talento di Melbourne Oscar Piastri tramite i propri canali ufficiali e a distanza di poco tempo la smentita dello stesso, ha fatto impazzire il web tra meme e commenti ironici.

Fernando Alonso, Alpine (Ansa Foto)
Fernando Alonso, Alpine (Ansa Foto)

In una F1 in cui tutto è congelato e organizzato alla perfezione, un errore del genere non può non far clamore. Ed ecco che Alex Albon ne ha approfittato per utilizzarlo a mo’ di battuta.

Nella giornata di mercoledì l’inglese ha rinnovato l’accordo con l’equipe di Grove per cui corre da questo campionato dopo una stagione alla finestra nelle vesti di riserva della Red Bull, e per renderlo pubblico ha deciso di prendere come mascherina il tweet del collega australiano per comunicare che il contratto con Grove era stato effettivamente firmato.

“Apprendo che, con il mio consenso, la scuderia Williams ha emesso un comunicato stampa nel pomeriggio per annunciare che guiderò per lei l’anno venturo. E’ verità. Ho firmato e correrà per loro nel 2023”, il messaggio accompagnato dall’emoticon della faccina che ride con le lacrime e un “let’s go” che fa intendere la soddisfazione.

Albon confermato, Alpine nel caos

E pensare che dopo la parentesi a Milton Keynes per l’anglo-tailandese l’avventura nel Circus sembrava giunta al termine ed invece Jost Capito è riuscito ad accordarsi con Christian Horner ed Helmut Marko per liberarlo dal giogo della scuola energetica e concedergli così un’altra chance e dargli l’opportunità di dimostrare il proprio valore a dispetto di quanto avvenuto quando affiancava Verstappen.

Diciannovesimo della generale piloti con 3 punti contro lo 0 del compagno di box Latifi, il 26enne si è messo in luce con alcune discrete prove considerata la monoposto che ha tra le mani e questo gli è valso il prolungamento del contratto con la compagine britannica.

Per lui nelle scorse settimane è arrivato anche un brivido. Nel corso del GP di Silverstone era rimasto coinvolto nello spettacolare incidente vide protagonista Guanyu Zhou, finito con la sua Alfa Romeo ad alta velocità tra le barriere e le reti di protezione e rimasto miracolosamente illeso.

Pure per il londinese il botto aveva procurato soltanto un grande spavento e qualche botta, motivo per cui era stato condotto per precauzione all’ospedale.