F1, vuoi visitare la fabbrica dell’Alfa Romeo Racing? Ecco come fare

L’Alfa Romeo Racing si è ripresa dopo stagioni sotto tono. Se il tuo desiderio e fare un salto alla factory di Hinwil, c’è una occasione imperdibile che ti aspetta.

Benché il nome rimandi all’iconico brand del Biscione, ad avere sede in Svizzera è il team Sauber. La squadra ha una storia quasi trentennale in F1. La squadra fondata da Peter Sauber iniziò a muovere i primi passi nelle competizioni di vetture sport, impegnate tra l’altro nel campionato del mondo sportprototipi. Nel 1993 debuttò in Formula 1, collezionando un discreto bottino di 12 punti. Il sistema di punteggio dell’epoca era diverso e chiuse la prima annata nella massima categoria del Motorsport con un brillante settimo posto in graduatoria costruttori.

Alfa Romeo Racing Sauber (Ansa Foto)
Alfa Romeo Racing Sauber (Ansa Foto)

Nel corso di quasi 30 anni di F1 sono transitati tanti talenti ad Hinwil. Jean Alesi, Johnny Herbert, Nick Heidfeld, Giancarlo Fisichella, il campione del mondo 1997 Jacques Villeneuve, Felipe Massa, Sergio Perez e tanti altri. Sino allo scorso anno i driver del team erano Kimi Raikkonen, iridato con la Ferrari nel 2007 e l’italiano Antonio Giovinazzi. In base all’accordo di sponsorizzazione con la casa automobilistica italiana Alfa Romeo, iniziato nel 2018 e divenuto a tutti gli effetti title name della scuderia dal 2019, la monoposto presenta gli adesivi del Biscione.

La partnership non riguarda parti meccaniche o elementi prodotti dall’azienda italiana, ma nel corso della sua storia il team si è associato anche ad altri marchi automobilistici. Dalla stagione 2006 a quella 2009 la scuderia venne ceduta al costruttore tedesco BMW, che ne fece il suo team ufficiale pur conservando nel nome, BMW Sauber, un riferimento alla squadra originale. La collaborazione non diede esiti gloriosi in pista e il 27 novembre 2009 fu, nuovamente, ceduta al fondatore Peter Sauber. Il 20 luglio 2016 Peter Sauber decise di vendere il team alla società di investimenti svizzera Longbow Finance SA, che nonostante la nuova proprietà, ne mantenne la storica denominazione.

Negli ultimi anni la scuderia svizzera ha collezionato pochissimi punti. Nonostante l’esperienza di Kimi Raikkonen, la squadra ha conquistato otto punti nel 2020 e 13 nel 2021. Nel 2018 con in squadra Ericsson e Leclerc l’Alfa ottenne diversi piazzamenti in zona punti. Il 2019 fu anche la miglior stagione per Antonio Giovinazzi. Nonostante una buona costanza e pochi ritiri, il pugliese è stato messo da parte, mentre Ice-man ha deciso di ritirarsi dal circus. Sono arrivati nel 2022 Valtteri Bottas e il rookie Guanyu Zhou. La squadra sta facendo una buona stagione, lottando spesso per la zona punti.

La visita all’Alfa Romeo Racing

Il team ha fatto un passo in avanti con il nuovo regolamento tecnico. La wing car di Hinwil si è dimostrata una vettura ben progettata sin dalla prima uscita stagionale. Entrambi i driver sono andati a punti in Bahrain. Naturalmente Valtteri Bottas sta surclassando il giovane cinese, avendo già conquistato 46 punti. In sole due occasioni il finlandese ha chiuso fuori dalla zona punti. Guanyu Zhou sta facendo molta più fatica, ma in Canada ha conquistato un buon ottavo posto. La squadra occupa la sesta posizione in classifica costruttori con ampio margine sull’AlphaTauri.

In Alfa, tramite lo sponsor Socios.com, si sono inventati un modo per rimanere sempre collegati ai propri tifosi. L’app che crea i Fan Token sportivi, partnership dell’Alfa Romeo Racing e del team Aston Martin, ha lanciato iniziative molto interessanti. Si tratta di sondaggi e concorsi che permettono agli appassionati del marchio fondato da Peter Sauber di avere l’occasione di partecipare agli eventi, direttamente nei box, e addirittura essere ospitato per un tour molto speciale nella factory di Hinwil.

Il sogno di tanti appassionati è fare un giro in una fabbrica di un team F1 e la squadra elvetica permette di vivere una esperienza unica per conoscere tutti i segreti di una scuderia. Dopo il tour è possibile godersi anche il ​​GP d’Austria dalla fabbrica. I biglietti saranno disponibili su Fan Rewards martedì 21 giugno. Per partecipare vi basta scaricare le informazioni nell’app Socios.com nella sezione Alfa Romeo. Condizione indispensabile per avere l’occasione di visitare la factory è quella di essere titolari di Fan Token della squadra. I Fan Token Alfa Romeo Racing consentono il diritto di voto nei sondaggi pubblicati da Alfa Romeo Racing nell’applicazione Socios.com. Più interazioni vengono segnalate, più punti premio si possono guadagnare. I punti premio possono essere riscattati per fantastiche esperienze irripetibili, merchandising esclusivo, giochi, classifiche e tanto altro ancora.