MotoGP, Marc Marquez out: chi sarà il nuovo re in Germania?

Il Gran Premio motociclistico di Germania rappresenta una delle tappe preferite da Marc Marquez. Il pilota della Honda è fermo ai box dopo l’operazione alla spalla destra.

Marc Marquez è tornato sotto i ferri, la settimana scorsa, per sottoporsi al quarto intervento chirurgico alla spalla destra. Un operazione diventata indispensabile per il centauro della Honda dopo gli innumerevoli problemi accusati nella prima parte di stagione. Il campione della Honda non era in grado di guidare nel suo stile, palesando dei limiti di forza in sella alla RC213V.

MotoGP Marc Marquez (Ansa Foto)
MotoGP (Ansa Foto)

MM93 non è riuscito a salire sul podio nel 2022, ma in alcuni episodi si sono visti sprazzi di vero Marquez. Il centauro della Honda ha lasciato i fan senza fiato nella rimonta di Austin. Un problema alla partenza lo ha limitato, ma nell’arco del GP è stato tra i più veloci in pista, issandosi fino alla sesta posizione. Il miglior risultato è arrivato in Spagna con il quarto posto finale, proprio sul tracciato dove l’incubo ebbe inizio. A Jerez de la Frontera, nel 2020, il catalano accusò il problema alla spalla destra.

Il crash fu dolorosissimo, ma il centauro di Cervera si ripresentò a pochi giorni di distanza alla gara successiva, mal consigliato dai medici. Lo scorso anno era tornato dopo diverse operazioni e aveva vinto tre Gran Premi, ma senza mettere in mostra il livello di superiorità a cui erano abituati i suoi fan. Oltre alle tappe di Stati Uniti e Italia, MM93 aveva trionfato in Germania. Subito dopo il suo terzo successo stagionale, il pilota della Honda è rimasto vittima di problemi di visione doppia, sia nel finale del campionato 2021 che nella prima parte del 2022.

Gli episodi sono stati diversi. Il primo crash avvenne sullo sterrato, in un test privato in Spagna sulla moto da cross. Il secondo caso è accaduto nel warm up di Mandalika. I problemi di diplopia hanno rappresentato l’ennesimo dramma per il campione. Anche per questo motivo il centauro ha alternato ottime prestazioni a passaggi a vuoto preoccupanti. I risultati deludenti sono stati una conseguenza della difficile condizione fisica. Lo scarso feeling con la nuova Honda ha poi limitato le ambizioni di Marc, impossibilitato a ottenere risultati degni di nota.

Marc Marquez, chi prenderà il suo posto

Il pilota dovrebbe tornare direttamente nella prossima stagione. La Honda dovrà aggrapparsi alle prestazione di Espargaró e Bradl, ma i centauri hanno palesato evidenti difficoltà. Sostituire il Cabroncito è una missione, praticamente, impossibile per chiunque. La Honda si augurava di trasformare il bolide in un mezzo più guidabile per tutti i centauri della casa nipponica. I tecnici hanno presentato un progetto molto diverso rispetto a quello dei precedenti anni, ma fin qui i risultati sono stati fallimentari.

Il solo ad aver conseguito un podio è stato Pol Espargarò nel Gran Premio inaugurale in Qatar. La squadra è scivolata all’ultimo posto della graduatoria costruttori. Da quando Marc Marquez ha iniziato il suo calvario fisico, la casa giapponese è scivolata sempre più indietro in classifica. Il pilota è messo in discussione in prima persona, spiegando che i pessimi risultati del team dipendevano dal suo rendimento e dallo scarso feeling con il mezzo meccanico.

Il centauro spagnolo ha deciso di sottoporsi ad una operazione delicatissima per cercare di tornare quello di un tempo. Nell’ultima stagione senza infortuni, il 2019, il campione di Cervera aveva fatto un record straordinario di punti. L’intervento nel States è andato bene e si è accesa una nuova speranza in vista del 2023. Il pilota non è sicuro che potrà tornare quello di un tempo, ma quanto meno ha provato a recuperare la forza nel braccio destro. Osserverà i suoi colleghi dalla TV. I piloti della MotoGP saranno impegnati nel weekend al Sachsenring.

L’edizione 2020 è stata cancellata a causa della pandemia di COVID-19. In tutte le altre il pilota della Honda ha conquistato la prima posizione da quando è arrivato a correre in top class. Dal 2013 al 2021 il Gran Premio di Germania ha conosciuto un solo padrone. Ora toccherà agli altri piloti approfittare dell’assenza del catalano per issarsi al primo posto. Non perdetevi nemmeno una sessione. Ecco gli orari del weekend. Fabio Quartararo ha la grande occasione di allungare in classifica piloti. Sugli scudi anche Aleix Espargaró sull’Aprilia che ha commesso un errore clamoroso in Spagna. Le Ducati sono pronte ad una rivincita, dopo le ultime sfortunate uscite stagionali.