F1 GP Baku, FP3: Perez svetta, ma Leclerc gli sta col fiato sul collo

Si è conclusa la terza e ultima sessione di prove libere dell’Azerbaijan per la F1. Confermati i valori in campo visti ieri.

Dopo un venerdì con Red Bull e Ferrari al di sopra della concorrenza, ha preso il via il terzo turno di prove sul tracciato di Baku. Il semaforo verde è stato dato con un quarto d’ora di ritardo a causa di un problema alla barriere della curva 1 seguito ad un incidente nella gara di F2.

F1: Perez (ANSA)
F1: Perez (ANSA)

Prime a scendere in pista Aston Martin e Haas con gomma media, quindi la Mercedes con le dure. Dopo i primi dieci minuti sono solo questi tre team ad aver saggiato l’asfalto. Per loro è già tempo di passare alla mescola soft.

1’47″256 per George Russell. Nel frattempo anche Ferrari e Alpine si lanciano con le morbide. Brivido per Alonso che manca di poco il muro. Lunghi invece per Hamilton e Bottas.

Carlos al momento sembra il più forte dei ferraristi. Per lui un 1’46″457, migliorato in seguito in 1’44″744. Poco dopo però è proprio Leclerc a soffiargli la leadership, presto rimpiazzato da Sergio Perez con un 1’44″416.

1’44″001 per Sainz che riprende il comando. Via via che la pista si gomma, i tempi si abbassanno e si scende sull’1″43. Checo marca un 1’43″170. I piloti continuano a lavorare sui diversi livelli di grip. Per Ricciardo, invece, focus sulle frenate.

F1: Ferrari e Red Bull, una liga a parte

Sebbene per le prime quattro posizioni non sembri esserci storia, è interessante notare come quando si è ormai prossimi allo sprint conclusivo, le due McLaren siano le migliori del resto del gruppo. Tuttavia, se tra le due Rosse e le due RB18 il gap è nell’ordine dei quattro decimi, per arrivare alle MCL36 il divario supera il secondo.

Preoccupante il distacco di Hamilton, oltre il secondo e mezzo e fuori dalla top 10. Migliore la situazione di Russell. Ottima anche questo sabato l’Alpha Tauri di Gasly.

Alla bandiera a scacchi Sergio Perez detta il passo davanti a Leclerc e a Verstappen. Quarto Sainz, quindi Norris e Ricciardo. Ham si conferma fuori dal gruppetto di testa.

Classifica FP3 Baku (F1 Twitter)
Classifica FP3 Baku (F1 Twitter)