Valentino Rossi, cosa fa oggi l’amico Uccio nella vita? Fan a bocca aperta

L’amico d’infanzia, Alessio Salucci, di Valentino Rossi ha accompagnato tutta la sua carriera nel Motomondiale. Ecco di cosa si occupa oggi.

Se avete ammirato le gesta di Valentino Rossi in 26 lunghe stagioni nel Motomondiale, non potete non conoscere Alessio Salucci, per tutti Uccio. Quest’ultimo ha conosciuto Vale all’asilo ed è diventato il suo più grande amico. La passione per i motori ha avuto un ruolo di primo piano nell’infanzia dei due bambini di Tavullia. Il loro legame è iniziato a tre anni ed è continuato nel corso dell’adolescenza, trascorso nel comune italiano di 7.968 abitanti della provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche.

Valentino Rossi Uccio (Ansa Foto)
Valentino Rossi Uccio (Ansa Foto)

I giovani si sono divertiti ad inseguirsi sugli scooter e sulle Ape Car nelle stradine di Tavullia, fino a quando il Dottore non ha iniziato a diventare famosissimo, grazie ai suoi primi successi in 125. Il Dottore ha sempre voluto al suo fianco l’amico porta fortuna che ha svolto un ruolo di primo piano nei box dei team dove ha gareggiato il campione nel Motomondiale. Valentino ha preso parte a 432 Gran Premi, conquistando 115 gare e 235 podi. Il Dottore ha scritto pagine indelebili del motociclismo, facendo appassionare milioni di persone in tutte il mondo.

I fan del nativo di Tavullia hanno occupato per decenni le tribune dei tracciati su cui ha corso. Lo stile inconfondibile dell’italiano ha completamente cambiato i paradigmi del motociclismo. Alessio Salucci ha pianto e riso per i traguardi del suo migliore amico, supportandolo nei momenti difficili e motivandolo a raggiungere vette altissime. Dopo una vita trascorsa a oltre 300 km/h, Uccio non si è opposto alla decisione del nove volte campione del mondo di lasciare la Yamaha e la top class. Il feeling con la M1 nel team Petronas non è mai sbocciato nel 2021 e il centauro ha deciso di dire addio alla MotoGP.

Per la prima volta in carriera Valentino Rossi non è salito sul podio, collezionando appena 44 punti. Ha concluso a Valencia con un decimo posto, “scortato” dal suo primo prodotto della sua Academy, Franco Morbidelli. Uccio ha avuto un ruolo di primo piano nella nascita della “scuola del Dottore” che ha già lanciato nel Motomondiale tanti giovani talenti, tra cui Pecco Bagnaia e Luca Marini.

Il ruolo attuale dell’amico di Valentino Rossi

Uccio ricopre un ruolo importante nell’impero di VR46. L’amico cura, in qualità di direttore sportivo, l’Academy del Dottore. Dal 2022 l’armata VR46 è sbarcata in MotoGP con Luca Marini, fratello minore di Vale e Marco Bezzecchi, rookie in MotoGP. La squadra sponsorizzata dalla Mooney è decima nella classifica dei team, avendo racimolato sin qui 40 punti. Luca ha marcato 21 punti, mentre Marco ha segnato 19 punti. Per entrambi la nona posizione è la migliore conquistata in stagione.

Valentino Rossi e Alessio Salucci stanno cercando di lanciare una nuova generazione di centauri italiani. Nella classe di mezzo sta facendo molto bene Celestino Vietti in un campionato molto combattuto. La MotoGP è più imprevedibile che mai, anche a causa dei problemi riscontrati ad inizio stagione da Pecco Bagnaia e Marc Marquez. Valentino avrebbe anche potuto decidere di continuare in sella ad una delle Ducati Desmosedici del suo team in MotoGP, ma ha deciso di lasciare spazio ai giovani.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Rossi ha scelto di dedicarsi ad altre competizioni, avendo iniziato la sua avventura sulle quattroruote nel campionato Fanatec GT al volante dell’Audi R8 del team WRT. Fin qui il campione non ha fatto registrare grandi risultati, ma è solo all’inizio di un nuovo percorso. Alessio Salucci, insieme a Valentino Rossi e Luca Marini parteciparono nel 2019 alla gara endurance della 12 Ore del Golfo, trionfando nella propria categoria (Pro/Am) e classificandosi terzi assoluti al volante di una Ferrari 488 GT3 del team Kessel Racing. Amici da una vita, Vale e Alessio continuano ad essere inseparabili.