Incidente spaventoso per Marquez: la sua Honda prende fuoco

Ancora sfortuna per Marquez. Mentre stava disputando le qualifiche del GP del Mugello, lo spagnolo è stato vittima di una brutta caduta.

Marc Marquez (Twitter)
Marc Marquez (Twitter)

Marc Marquez non può mai stare tranquillo. Ingannato dalla pista umida tra le colline del Mugello il #93 ha rischio grosso. Di nuovo. Mentre stava affrontando la curva 2 ha perso ilo controllo della sua Honda finendo sulla ghiaia.

A differenza sulla moto è rimasta  in prossimità del cordolo e ha preso fuoco. Ne consegue che la sessione è stata fermata con una bandiera rossa. Il pilota è rientrato al box con le sue gambe e senza apparenti problemi fisici.

Ennesimo crash di Marquez

Come detto l’iberico è rientrato in pit lane senza grosse difficoltà, ma non solo, è pure tornato in pista seppure per un solo assaggio, almeno negli istanti appena successivi.

E’ chiaro che la scarsa fiducia nella sua RC213 V si fa sentire a sprazzi costringendolo ad andare oltre il limite. Ormai non passa weekend di corsa che l’otto volte iridato non visiti, almeno in un’occasione l’asfalto.

Indiscrezioni degli ultimi giorni lo danno prossimo ad un ulteriore intervento al braccio ferito in Spagna nel 2020. Lui nicchia sostenendo che le terapie mediche che sta seguendo possono bastare, ma certamente tutte queste botte non aiutano.

Ma siccome nessuno scende in pista per pettinare le bambole, il rider di Cervera, in barba allo spavento, si è ripresentato per l’assalto finale alla pole position. Un colpaccio che non è  riuscito, tanto che neppure si è avvicinato ai migliori del gruppo. Forse per una questione di gomme, o forse per altro più legato all’assetto, il 29enne ha concluso il turno in undicesima posizione, a conferma che di strada da fare per riprendere la fiducia in sé stesso e nel mezzo che ha tra le mani ce n’è ancora molta.

Non va dimenticato che il Cabrocinto occupa il decimo posto della classifica generale con appena 54 punti contro i 102 del leader Fabio Quartararo.