Marc Marquez ha un solo grande rammarico: riguarda Valentino Rossi

Il campione della Honda, Marc Marquez, non è mai andato d’accordo con Valentino, eppure ha ammesso di avere un rimpianto che lo riguarda. 

Le grandi rivalità molto di rado sono condite dall’amicizia, di conseguenza è perfettamente nella norma che Valentino Rossi non abbia legato i suoi principali avversari del periodo d’oro o comunque di quando ancora lottava per la vittoria. Per quanto concerne il rapporto con Marc Marquez, l’incrinatura definitiva si è verificata nel 2016 in occasione del GP di Sepang.

Marc Marquez (Ansa Foto)
Marc Marquez (Ansa Foto)

In quel frangente l’allora portacolori della Yamaha era in lizza per il mondiale che, se conquistato, sarebbe stato il suo decimo, ma un contatto con l’iberico fece tramontare il suo sogno. Apriti cielo. Per il Dottore da quel momento  il #93 sarebbe diventato come l’aglio per Dracula. Addirittura nel corso di un’intervista ad un emittente britannica aveva praticamente annullato le chance di una riconciliazione.

Marquez tende la mano a Rossi e si confessa

“L’ammirazione verso di lui è per tutto quello che ha fatto per lo sport, non solo per le sue vittorie”, ha confessato. “E’ il pilota che ha saputo sollecitare il pubblico più di ogni altro e in pista ci ha insegnato tanto”.

Assente  in occasione della passerella finale di Vale lo scorso anno a Valencia a causa dei problemi di diplopia che lo stavano affliggendo, il centauro di Cervera ha rivelato di averci sofferto in quanto, malgrado tutto, avrebbe voluto esserci per rendere merito a uno dei più grandi di sempre del motomondiale.

“Avrei partecipato volentieri al giro d’onore per lui. Ti puoi lasciare bene o male con una persona, ma ciò non cancella quello che ha saputo fare”, ha proseguito nella riflessione. Quando ero bambino avevo i poster di due rider, il suo e quello di  Pedrosa. In Spagna ci si divideva tra quelli che sostenevano Lorenzo e quelli per Dani che personalmente avevo conosciuto nel 2013. Pure da lui ho appreso molto”, ha concluso con un ricordo dell’infanzia.