F1, Sainz chiede il sostegno dei tifosi della Ferrari: parole da brividi

Sainz ha grande voglia di fare bene nella sua Spagna, è ancora alla ricerca della prima vittoria in F1 e spera di avere una Ferrari forte.

A Miami ha ritrovato il podio dopo due ritiri, Australia e Imola, ma Carlos Sainz vuole di più. In questo fine settimana la Formula 1 fa tappa in Spagna, a Barcellona, e lui ha grandi motivazioni.

Carlos Sainz (Ansa Foto)
Carlos Sainz (Ansa Foto)

Il pilota della Ferrari non ha mai ottenuto un successo da quando corre nel campionato ed è un sogno per lui riuscire a farlo nella sua patria. Darà tutto per farcela, anche se deve comunque gestire bene la sua ambizione per non rischiare di incappare in nuovi errori.

Molto importanti saranno gli sviluppi che la scuderia di Maranello porterà in Catalogna. Ci sarà un nuovo fondo, utile per ridurre l’effetto porpoising e ottenere maggiore downforce. Le pance dovrebbero essere più strette, così da ridurre drag e peso della F1-75. Al posteriore probabili novità sia di diffusore che di ala. Si cerca di migliorare l’efficienza aerodinamica, di aumentare la velocità in rettilineo e anche di migliorare la gestione delle gomme.

F1 GP Spagna 2022: Carlos Sainz carico per Barcellona

Sainz è determinato a fare bene nel GP di Spagna, ci saranno tanti tifosi a sostenere lui e la Ferrari, dunque il desiderio di conquistare un ottimo risultato è grande: “Sono sicuro – riporta Sky Sport – che il sostegno per la Ferrari e per noi piloti sarà enorme. Ce la metteremo tutta per dare ai tifosi qualcosa per cui esultare. Speriamo in un grande weekend”.

Il pilota madrileno spiega di gradire il circuito di Barcellona, ma è anche consapevole che non sia facile correre lì proprio per il layout presente: “Si tratta di una pista che piace un po’ a tutti. Ha un mix di curve ad alta, media e bassa velocità. La 3 e la 9 sono quelle che mi piacciono di più. È un tracciato tosto, trovare il giusto bilanciamento della macchina è impegnativo. Non vedo l’ora di correre”.

Sainz non nasconde il suo obiettivo per il fine settimana in Catalogna: “Vogliamo estrarre il massimo potenziale dalla vettura e magari lottare per vincere”.

Questo gran premio è molto importante per la Ferrari, che viene da due sconfitte contro la Red Bull e vuole tornare a guadagnare punti sulla diretta rivale per i titoli piloti e costruttori. Anche Carlos vuole dare il suo contributo e il fatto di correre in casa gli darà delle motivazioni extra, anche perché per la prima volta in carriera può pensare di salire almeno sul podio di fronte al suo pubblico, avendo una F1-75 competitiva.