Verstappen si scaglia contro una novità della F1: ecco cosa non gli va giù

Max Verstappen ha duramente criticato un aspetto del Circus, che nel corso di questa stagione è stato modificato rispetto al passato.

Il Gran Premio dell’Emilia Romagna e del Made in Italy ha riportato i pronostici ai valori di prima di inizio campionato. Con un dominio totale in quel di Imola, Max Verstappen si è ripreso i galloni di favorito per il titolo, nonostante i 27 punti che ancora accusa di ritardo da Charles Leclerc.

Verstappen (ANSA)
Verstappen (ANSA)

Il campione del mondo ha dimostrato di avere un controllo su quanto fa in pista degna dei migliori di sempre, unito ad una velocità fuori dal comune. Grazie agli aggiornamenti tecnici, la Red Bull è tornata la monoposto migliore della griglia, ed in Ferrari è bene spingere enormemente sugli sviluppi per non perdere troppo terreno dalla concorrenza.

Verstappen, dal canto suo, è un pilota che non sbaglia mai e che dopo la vittoria del titolo sembra essere entrato in una sorta di stato di grazia. Dopo i due ritiri nelle prime tre gare, c’era la possibilità di iniziare a vederlo nervoso nella sua guida, ma ad Imola ha mostrato che con il talento vero si possono fronteggiare le situazioni più difficili.

Verstappen, critica all’eliminazione del giovedì

Nel 2022, la F1 ha deciso di eliminare la giornata di giovedì, che in passato era dedicata ai media. In quel giorno si disputava la conferenza stampa, ora spostata al venerdì mattina, con le prove libere entrambe al pomeriggio. Una scelta molto discussa, che è stata anche criticata da Max Verstappen a “RacingNews365“.

Verstappen ha commentato anche il format della Sprint Race: “Il format con la gara sprint? È quello che è. Ad alcuni piace, ad altri non piace. Per me si tratta più di come gestiamo le conferenze stampa e le attività mediatiche, credo fosse nettamente meglio come avveniva in passato“.

Perché ora i nostri giovedì sono molto lunghi. Ufficialmente quello non è più nemmeno un giorno del week-end di gara, ma per noi è rimasto lo stesso e forse è diventato anche un giorno più lungo. Il venerdì la giornata è decisamente più lunga, perché tu devi già essere in pista molto presto“.

Arrivare presto potrebbe non essere un grosso problema di per sé, ma se la tua giornata è molto più lunga al giorno d’oggi. Ora che la quantità di gare sta aumentando, preferiresti un fine settimana più breve, ma la durata di un week-end di gara è solo aumentata, così come la quantità di gare, e tutto ciò dovrà cambiare in futuro“.