MotoGP, GP di Spagna: Orari TV e streaming su SKY, DAZN e TV8

La MotoGP torna subito in pista per il sesto appuntamento stagionale, che si terrà domenica a Jerez. Ecco tutto ciò che c’è da sapere.

Non c’è un attimo di respiro per i piloti del Motomondiale, che domenica saranno nuovamente impegnati per il Gran Premio di Spagna, previsto sul tracciato di Jerez. La MotoGP ha regalato tantissime prove memorabili su questa pista, ma anche momenti indimenticabili fuori dalla pista, come la discussione tra Jorge Lorenzo e Marc Marquez nel 2013, subito dopo la bandiera a scacchi.

MotoGP (LaPresse)
MotoGP (LaPresse)

La classifica del mondiale vede al top Fabio Quartararo, che con il dominio di Portimao sembra aver messo fine alla crisi della Yamaha. Su determinate piste dove il telaio fa la differenza, la M1 è ancora la moto da battere, anche se c’è la netta sensazione che sia il pilota a fare la differenza.

Il campione del mondo della MotoGP sta prendendo a schiaffoni Franco Morbidelli, che, a causa anche dei suoi problemi fisici, continua a brancolare nella parte finale dello schieramento, così come il nostro Andrea Dovizioso che fa una fatica estrema a trovare il feeling sulla Yamaha del team WithU, l’ex Petronas gestito da Razlan Razali.

Quartararo è salito a quota 69 punti con la prima vittoria stagionale, che ha posto fine ad un digiuno che durava da Silverstone dello scorso anno. Tuttavia, la prima posizione nel mondiale è condivisa con Alex Rins e la sua Suzuki, anche se lo spagnolo viene dato secondo visto che non ha ottenuto alcuna vittoria.

In terza piazza c’è Aleix Espargaró, che zitto zitto resta a -3 dalla vetta grazie ad un’Aprilia in grande crescita rispetto alla passata stagione. Il rider iberico ha vinto in maniera spettacolare il Gran Premio d’Argentina, dove ha regalato anche la pole position ad una RS-GP rivitalizzata rispetto alle scarse prestazioni degli ultimi anni. Tuttavia, rispetto alla concorrenza c’è ancora molto da lavorare, ma la costanza arriverà strada facendo.

Il ritiro di Portimao è stato una mazzata per Enea Bastianini, che dal primo posto in campionato è precipitato addirittura al quarto, restando piantato a 61 punti. Va detto che il ritardo dal tandem di testa corrisponde a sole 8 lunghezze, praticamente nulla, ma il week-end portoghese è stato completamente storto ed occorre tornare subito in sella. Quinto Johann Zarco a quota 51, con il francese che ha fatto un gran bel passo in avanti grazie alla seconda piazza di domenica.

MotoGP, tutto ciò che c’è da sapere sul GP di Spagna

La MotoGP torna sul tracciato di Jerez per il Gran Premio di Spagna, uno dei più attesi per via della grande passione per le due ruote che si respira nella penisola iberica. Marc Marquez dovrà fronteggiare i fantasmi del passato, considerando che questa è la pista dove, nel 2020, ebbe il terribile incidente che ne rallentò, se non compromise, la sua carriera.

La Yamaha guarda con grande ottimismo a questo fine settimana, con Fabio Quartararo che qui dominò entrambe le gare nel 2020. Tuttavia, il colpaccio lo scorso anno lo piazzò la Ducati, con Jack Miller che trionfò davanti a Pecco Bagnaia, mentre il campione del mondo della MotoGP venne rallentato da una crisi di gomme inattesa.

La casa di Iwata chiuse comunque sul podio grazie ad un grande Franco Morbidelli, ma le Rosse furono praticamente inavvicinabili. Nel Gran Premio di Spagna, il record di vittorie è di Angel Nieto, che ne ha conquistate ben 11 in tutta la sua carriera. Va detto però che la leggenda spagnola non ha mai vinto a Jerez, ma si è imposto quando questa gara si disputava a Montjuic e Jarama.

Dal 1990, il Motomondiale si è invece spostato a Jerez, dove nessuno ha vinto più di Valentino Rossi. In top class, il pilota di Tavullia ha dominato per ben sei volte, le prime due con la Honda nel biennio 2002-2003, per poi ripetersi con la Yamaha nel 2005, 2007, 2009 e 2016.

Il “Dottore” si era preso la scena anche nel 1997 in 125 e nel 1999 in 250, ribadendo la sua superiorità su questo tracciato. Tra i piloti in attività, il più vincente è Marquez, che si è imposto tre volte, nel 2014, nel 2018 e nel 2019. Un rendimento notevole, ma che poi è stato ampiamente distrutto da quanto accaduto nel luglio di due anni fa, quando la sua carrierà cambiò per sempre.

Di seguito trovate gli orari televisivi del prossimo fine settimana:

Orari TV GP di Spagna su SKY e DAZN

Venerdì 29 aprile

Prove libere 1

  • Moto3 09:00
  • MotoGP 09:55
  • Moto2 10:55

Prove libere 2

  • Moto3 13:15
  • MotoGP 14:10
  • Moto2 15:10

Sabato 30 aprile

Prove libere 3

  • Moto3 09:00
  • MotoGP 09:55
  • Moto2 10:55

Qualifiche 

  • Moto3 12:35
  • Moto2 15:10
  • MotoGP (FP4) 13:30
  • MotoGP 14:10

Domenica 1 maggio

Warm up

  • Moto3 09:00
  • Moto2 09:20
  • MotoGP 09:40

Gare

  • Moto3 11:00
  • Moto2 12:20
  • MotoGP 14:00

Orari TV GP di Spagna TV8

Per la prima volta in stagione, la gara verrà trasmessa in diretta anche su TV8, dunque, sarà possibile seguirla in chiaro.