Marc Marquez, il manager avvisa la Honda: ecco di cosa ha bisogno

Il manager di Marc Marquez striglia la Honda dopo la gara di Austin: il problema tecnico ha negato il podio al campione di Cervera.

Marc Marquez è ritornato in griglia ad Austin dopo uno stop di tre settimane a causa del nuovo caso di diplopia. Il tracciato americano era il miglior scenario per il rientro, essendo padrone assoluto di questa pista dove ha vinto sette volte in nove edizioni. Ma ha dovuto fare i conti con un altro imprevisto, il guasto tecnico che ha frenato la sua Honda RV213V alla partenza.

Marc Marquez (foto Ansa)
Marc Marquez (foto Ansa)

L’inconveniente lo ha fatto scivolare in ultima posizione e costretto ad intraprendere una rimonta che ha sicuramente un valore epico, ma che ha negato la possibilità di salire sul podio o ambire alla vittoria sul COTA. Non bastavano gli infortuni, che lo stanno tormentando dal luglio 2020, ma anche i problemi tecnici. E il suo manager Emilio Alzamora chiede più attenzione e supporto da parte degli uomini HRC.

Marc Marquez necessita di supporto

Il 48enne Alzamora, in un’intervista ad ‘AS’, si è detto arrabbiato per l’accaduto in griglia di partenza ad Austin. “Più che emozionarmi, mi sento un po’ arrabbiato, perché è stato molto sfortunato con la partenza e questo ha segnato la gara. Le emozioni sono state molto forti in questi ultimi due anni”, ha dichiarato il manager. Sicuramente merita lodi dopo quanto fatto nei giorni precedenti per arrivare in Texas: “E’ meraviglioso poter lavorare con un ragazzo come Marc Marquez, non ho parole per descriverlo… ma questo guasto tecnico alla partenza gli ha complicato la gara, dopo il grande sforzo che aveva compiuto per arrivare qui”.

La sesta piazza finale vale quanto una vittoria e offre maggior ottimismo in vista del proseguimento di campionato. La testa della classifica dista 40 lunghezze e ancora tutto può accadere. Di recente ha persino cambiato residenza per seguire un percorso di fisioterapia all’omero destro, non ancora in perfette condizioni. “La sua volontà lo premierà, i risultati arriveranno”, ha aggiunto Alzamora. “L’obiettivo è vincere il Mondiale, sia per lui che per la Honda, ma le circostanze devono essere ideali”.

Marc Marquez deve ancora trovare il giusto feeling con la nuova RC213V, i tecnici della Honda dovranno impegnarsi per dargli una moto con cui lottare come in passato. “Abbiamo bisogno di maggior sostegno da parte loro, altrimenti la rimonta è impossibile”.