Chicho Lorenzo in controtendenza su Marquez: “Non ce l’avrebbe fatta”

Marc Marquez autore di una gara straordinaria ad Austin con una rimonta di 18 posizioni, ma secondo Lorenzo sr non avrebbe vinto neanche senza guasto tecnico.

Nell’ultimo week-end del GP di Austin Marc Marquez ha dato vita ad uno show spettacolare, risalendo 18 posizioni in gara dopo il problema tecnico accorso alla sua Honda RC213V alla partenza. Il pilota Honda si è ritrovato dalla nona posizione in griglia all’ultima, costretto ad una rimonta forsennata per raggiungere il gruppo di vertice. Alla fine ha chiuso 6° con un ritardo di soli 6,6″ dal vincitore Enea Bastianini.

Marc Marquez (LaPresse)
Marc Marquez (LaPresse)

Rientrato in pista a distanza di quasi tre settimane dall’ultimo caso di diplopia, il fenomeno di Cervera ha dato prova del suo talento nonostante una condizione fisica non ancora al top, con il braccio destro che ha dato qualche fastidio negli ultimi giri. Ma resta una prova audace e che pochi potrebbero imitare. Per molti avrebbe lottato per la vittoria senza quel guasto tecnico, poi risolto dopo la prima curva. Non secondo Chicho Lorenzo, che ha analizzato la sua prestazione sul canale YouTube Motogepeando.

L’analisi della gara di Marc Marquez

Il padre di Jorge Lorenzo ha focalizzato l’attenzione sull’analisi dei tempi. “Al primo giro resta ultimo, dopo la curva 1 ha recuperato sei posizioni, a 4,387 secondi dal primo. Dal nono giro inizia a correre più veloce dei primi, fino al giro 16 dove resta a 4,4 secondi. Questa è la distanza minima tra lui e la testa del gruppo”. Ma negli ultimi 5-6 giri i tempi di Marc Marquez iniziano ad abbassarsi. “Quindi, mi chiedo, cosa succede qui? Negli ultimi giri di una gara, tutti guardano indietro, avanti ed evitano di prendere rischi. Mi rilasso e finisco la gara. Quindi quello che vediamo qui è ciò che coincide con le sue affermazioni, era ormai esausto”.

Marc Marquez ha perso tempo nei sorpassi su Brad Binder, Maverick Vinales e Fabio Quartararo. Nonostante tutto è riuscito a portare a casa dieci punti importanti per la classifica e per l’umore. “Marquez ha capacità straordinarie per risolvere le situazioni. È il ragazzo che sa reagire meglio in situazioni molto difficili. Ma credo che anche se fosse partito bene non avrebbe potuto vincere, questo è ciò che mi dicono i numeri”.

Ma i numeri dei tempi dicono anche che Marc non è ancora al top delle condizioni secondo Chicho Lorenzo, sebbene sia da considerare che Austin è un circuito che mette tutti a dura prova. “Alla fine non riusciva a tenere il passo. Questo vuol dire che non si è ancora ripreso al cento per cento”.