Verstappen, nuova avventura con Red Bull: ecco cosa lo aspetta

Forte di un titolo iridato di F1 vinto Verstappen ha deciso di lanciare una scuderia personale sponsorizzata da Red Bull.

Se il suo inizio di mondiale, il primo da campione del Circus, non gli ha particolarmente sorriso a fronte di due ritiri nelle tre gare finora disputate, Max Verstappen si è rifatto in questi giorni svelando via web un’importante iniziativa che lo riguarda personalmente.

Max Verstappen (Max Verstappen Instagram)
Max Verstappen (Max Verstappen Instagram)

Sotto gli immancabili colori Red Bull, l’olandese ha fondato la Verstappen.com Racing. La particolarità di questa squadra è che gareggerà in due mondi: quello virtuale e quello reale.

Il padre Jos vi disputerà il Campionato Rally Belga, mentre il giovane Thierry Vermeulen parteciperà all’ ADAC GT Masters Series. Online invece l’equipe del #1 sarà rappresentata dal team RedLine con cui lo stesso pilota ha vinto diverse corse, tra cui la 24 Ore di Le Mans.

L’obiettivo è quello di aiutare i talenti in erba ad emergere e da lì a crearsi un percorso nel motorsport.

Verstappen crea una sua scuderia: ecco il motivo

La notizia è stata diffusa dal 24enne tramite i suoi social network. La ragione principale che ha lo ha spinto a metterci la faccia con un investimento del genere è il grande amore per le competizioni che lo ha guidato sin da bambino.

Correre è da sempre la mia passione, sin da quando ho cominciato a muovere i primi passi nei go-kart“, si legge. “Al di là della F1 la maggior parte del mio tempo è stato dedicato a questa attività“.

D’ora in avanti potrò condividere questo mio sentimento con tutti coloro a cui mi sento connesso. Oltre a divertirmi, spero di poter contribuire con le mie competenze e aiutare i ragazzi a crescere. Dopo aver prolungato il contratto con Red Bull nella top class, sono lieto di aver ulteriormente accresciuto il mio legame con loro”, ha concluso definendosi orgoglioso e desideroso di dare avvio a questa nuova avventura imprenditoriale, ma soprattutto dall’altra parte della barricata.