Superbike, Yamaha presenta le R1 2022: per Razgatlioglu c’è una novità

Dopo Ducati e Kawasaki, anche il team ufficiale Yamaha si presenta per il Mondiale Superbike 2022: confermata una novità sulla R1 di Razgatlioglu.

La Yamaha è tornata a trionfare in Superbike nel 2021 grazie a Toprak Razgatlioglu e vuole vincere anche quest’anno. Il turco è stato il migliore dello scorso campionato e sarà l’uomo da battere.

Yamaha, Toprak Razgatlioglu
Toprak Razgatlioglu

Il campione in carica del Mondiale SBK è maturato molto nella scorsa stagione, facendo l’ultimo step che gli mancava. Ha trovato la perfetta alchimia con il team ed è riuscito a sfruttare al meglio la sua R1.

Per il 2022 è stato confermato Andrea Locatelli come suo compagno di squadra. Il campione Supersport del 2021 ha ottenuto ottimi risultati passando di categoria e adesso sogna di poter fare un ulteriore passo avanti, lottando per vincere e magari impensierendo anche il suo teammate.

Superbike 2022, Razgatlioglu e Locatelli vogliono vincere con Yamaha

Dopo Ducati e Kawasaki, anche Yamaha ha svolto la presentazione del proprio team ufficiale Superbike per il nuovo campionato. La R1 del 2022 possiede una livrea simile a quella dello scorso anno, con il blu e il rosso a dominare la scena, ma con dettagli anche bianchi e neri.

Una grande novità riguarda al team di Iwata di Razgatlioglu, che sul cupolino ha il numero 1 del campione del mondo. Toprak aveva già fatto intendere che avrebbe fatto questo cambiamento, accantonando il suo 54, e adesso è carico per riprendere la sfida: “Il team ha lavorato in maniera incredibile in inverno e mi ha divertito provare gli sviluppi. Siamo pronti per iniziare la stagione. Il mio approccio è lo stesso, voglio lottare per vincere le gare. Non vedo l’ora di guidare a Barcellona per migliorare dopo gli ottimi test ad Aragon e Portimao”.

Il pilota turco, che ha riportato Yamaha in vetta alla SBK a distanza di dodici anni dall’ultima volta, è decisamente carico per il 2022. È in arrivo il test a Barcellona e potrà confrontarsi con i suoi rivali.

Anche Locatelli è molto motivato per la sua seconda stagione nel Mondiale Superbike e dopo essere stato il best rookie del 2021 ora sogna di fare qualcosa di più: “Sono entusiasta di cominciare a correre. Alla seconda stagione con Yamaha gli obiettivi si alzano. Ho più esperienza, voglio lottare per il podio sempre e voglio anche vincere. Lo scorso anno è stato fantastico e ora sono pronto al passo successivo”.

Il campionato WorldSBK 2022 scatterà nel weekend 8-10 aprile ad Aragon, dove il 4-5 aprile ci sarà l’ultimo test della pre-season. Si prospetta un’altra annata ricca di spettacolo.