Vettel o Hulkenberg nel GP d’Arabia? L’annuncio dell’Aston Martin

L’Aston Martin ha emesso un comunicato che riguarda Vettel e Hulkenberg in vista del GP d’Arabia Saudita.

È stato un autentico disastro l’inizio di campionato 2022 di F1 per l’Aston Martin. Alla vigilia delle prove libere in Bahrain c’è stata la notizia della positività di Sebastian Vettel al Covid, poi in gara zero punti totalizzati.

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Ansa Foto)

Lance Stroll ha chiuso dodicesimo e Nico Hulkenberg diciassettesimo. Domenica scorsa a Sakhir una corsa completamente da dimenticare per la scuderia di Silverstone, partita con grandi ambizioni per questo Mondiale di Formula 1.

Ci sono stati degli errori evidenti nella progettazione della nuova monoposto, molto meno competitiva di quanto ci si aspettasse. La squadra sta cercando di correre ai ripari, ma deve fare anche i conti con un budget cap che non consente spese illimitate. Ralf Schumacher ha criticato pesantemente il team, paragonandolo alla Toyota per la quale corse lui in passato.

F1 GP Arabia Saudita 2022: Vettel out, corre Hulkenberg a Jeddah

In questo fine settimana la F1 fa tappa in Arabia Saudita e difficilmente l’Aston Martin sarà molto più veloce di quanto visto in Bahrain. Quello di Jeddah rischia di essere un altro weekend molto difficile e negativo. E ci sarà ancora un’assenza pesante.

Infatti, la scuderia tramite un comunicato ufficiale ha annunciato che Vettel è ancora positivo al Covid-19. L’ultimo tampone ha evidenziato che il quattro volte campione del mondo non è guarito. C’è la conferma di Hulkenberg come sostituto.

L’ex driver di Red Bull e Ferrari era stato confermato positivo già ieri, ma aveva tempo fino a stamattina per negativizzarsi e poter correre in Arabia Saudita. Niente da fare, Seb non prenderà parte al weekend di Jeddah e il suo debutto in gara nel 2022 verrà ulteriormente rinviato. Il prossimo gran premio di Formula 1 è in programma nel fine settimana 8-10 aprile in Australia, quando in teoria dovrebbe essere guarito.

Hulkenberg è pronto a rimpiazzare nuovamente Vettel. Il 34enne originario della Renania è il terzo pilota dell’Aston Martin e a Sakhir era andato meglio di Stroll nelle Qualifiche. Poi in gara ha chiuso dietro, però con alle spalle una gara di esperienza con la monoposto non è escluso che domenica riesca a finire davanti al canadese in Arabia Saudita. Intanto auguriamo a Seb di guarire al più presto e di poter risalire sulla sua AMR22 dal prossimo GP.

Comunicato Aston Martin Vettel Hulkenberg
Il comunicato ufficiale dell’Aston Martin su Sebastian Vettel e Nico Hulkenberg