Auto usate e a Km zero: cosa s’intende per IVA esposta?

È importante sapere cosa significa quando leggiamo “IVA esposta”, per esempio quando compriamo una nuova auto, ecco perché.

Non è scontato e tantomeno non importante, conoscere spesso, tutti gli aspetti di un mercato a cui siamo interessati. Ad esempio, se siamo alla ricerca di una nuova auto da comprare, ci interesserà sapere come nascono i nuovi fenomeni e in che modo potremmo beneficiarne. Ad esempio, quando andiamo a comprare un’auto, potremmo leggere la dicitura “IVA esposta“, ma cosa vuol dire?

Auto (AdobeStock)
Auto (AdobeStock)

Il mercato è in continua evoluzione, così come lo stesso procedimento di creazione di nuove auto. Pensare che il petrolio ci ha messo pochi giorni ad aumentare i suoi prezzi, ed oggi la benzina è alle stelle. E visto che molto probabilmente in tanti, non hanno mai sentito di parlare di IVA esposta, è ovvio adesso, voler capire se questa è una cosa buona, oppure c’è un sovrapprezzo da aggiungere, che non sarebbe certo molto comodo.

Come far funzionare l’IVA esposta quando si compra un’auto?

Per quanto riguarda l’IVA esposta, potrebbe capitare sui cartelli dei prezzi, di leggerla sotto la dicitura abbreviata di i.e. Questo, significa che il prezzo del bene è già comprensivo di IVA. Ovviamente, non sono solo le automobili a poter avere una dicitura del genere, accanto al prezzo. Anche se andassimo a comprare un elettrodomestico, dei mobili, o anche quando diamo un’occhiata ai pacchetti delle agenzie di viaggi, potremmo leggere una cosa simile. E tutto ciò, per farci capire che quello che leggiamo è il prezzo definitivo.

Bisogna poi capire come mai, non tutti i commercianti a questo punto, indichino direttamente l’IVA esposta, così da renderci più facile ogni volta, capire effettivamente quanto andremo a pagare, una volta comprato l’oggetto in questione. Innanzitutto, ricordiamo che l’IVA, è un’imposta sul valore aggiunto. Effettivamente, non piace a nessuno, ma è sempre allegata al prezzo, quando andiamo a comprare un’auto, un pc, un frigorifero ecc.

Ma per qualcuno, c’è un risparmio? Sì, per i titolari di Partita IVA, ad esempio. Questo perché l’IVA è imposta sul consumatore finale, ma se un professionista dovesse, ad esempio acquistare l’auto per motivi lavorativi, lo farebbe per utilizzo professionale. E così, potrà risparmiare una bella cifra, sull’IVA esposta, visto che l’imposta in questi casi viene scaricata. Quindi è interessante per i lavoratori dipendenti, sapere cosa vuol dire poter leggere l’i.e., anche se non vuol dire poterci risparmiare qualcosa, per loro. A proposito di mercati, vi segnaliamo anche perché a volte risulta sconveniente, acquistare macchine usate.

Entra nel gruppo per news di F1, MotoGp, Auto, moto e pronostici

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli di motori


  1. Telegram - Gruppo base