F1, Horner in Mercedes? Grottesco quello che sta succedendo al boss

Il team principal di Red Bull F1, Christian Horner, ha vinto un tour all’interno della fabbrica dei suoi acerrimi rivali a seguito di un’asta.

La Red Bull si prepara a svelare la sua nuova arma, vale a dire la RB18 che darà l’assalto al mondiale di F1 targato 2022. Si tratterà della prima monoposto ad effetto suolo progettata da Adrian Newey, che si presenterà al via del nuovo campionato con l’intento di ripetere quanto mostrato nella passata stagione nonostante la rivoluzione regolamentare.

Chris Horner (GettyImages)
Chris Horner (GettyImages)

Max Verstappen, seppur tra le polemiche per il velenoso finale di stagione di Abu Dhabi, è riuscito nell’impresa di interrompere il dominio di Lewis Hamilton, che durava ininterrottamente dal 2017. La striscia di titoli piloti della Mercedes si è fermata a quota 7, mentre il costruttori è stato vinto dal team di Brackley per l’ottavo anno consecutivo.

La Red Bull ha compiuto un’impresa, e nel 2022 potrà gustarsi il #1 sulla monoposto del fenomeno olandese, primo rappresentante del suo paese ad imporsi in F1. Tra i protagonisti del trionfo c’è ovviamente Christian Horner, team principal della squadra anglo-austriaca che occupa la posizione di leadership sin dalla sua fondazione, targata 2005.

L’austriaco non è mai stato messo in discussione neanche nei momenti più difficili, quando i tempi dei titoli con Sebastian Vettel apparivano un lontano ricordo. Horner, assieme ad Helmut Marko, ha vinto la sua scommessa con Verstappen e quella con la Honda, costruttore in cui nessuno credeva più dopo la fallimentare partnership con la McLaren.

Christian ha puntato sempre sull’esperienza e sul talento tecnico di Adrian Newey, ottenendo anche importanti vittorie politiche come il congelamento delle power unit e l’acquisizione di alcuni tecnici motoristi provenienti dalla Mercedes. Ora è tutto pronto per dare l’assalto ad altro titolo mondiale.

Red Bull, la RB18 sta per svelarsi: ecco la data di presentazione (VIDEO)

F1, Horner vince un tour nella sede Mercedes

La F1 è caratterizzata da battaglie sportive e politiche, ed i boss Toto Wolff e Christian Horner non hanno usato mezze parole nel 2021. Tra i due c’è stata una rivalità serratissima, alla pari di quella vista in pista tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Nelle ultime settimane, tra le parti sembra essere tornato il sereno, ma l’equilibrio potrebbe nuovamente venir meno nei prossimi mesi.

Un fatto a dir poco curioso si è verificato in queste ultime giornate: il sito “Autosport.com” ha svolto un’asta di beneficienza nel contesto degli Autosport Awards, che ha messo in palio anche la possibilità di vincere un tour nella fabbrica della Mercedes a Brackley. Tra coloro che hanno presentato un’offerta è apparso un nome curioso, quello di Chrisrian Horner.

Verstappen in Mercedes? Arriva la clamorosa rivelazione dalla Red Bull

L’assonanza con il team principal della Red Bull F1 è stata sin da subito chiara a tutti, e non si è trattato di un errore di scrittura. Dopo qualche ora, è stato accertato che le offerte sono state presentate proprio da Horner in persona, che grazie ad alcuni rilanci si è assicurato la visita all’interno della factory della Stella a tre punte. Sarà molto interessante seguire la giornata in cui l’austriaco si recherà nella tana del nemico, dove si farà di tutto per nascondere i segreti al boss della concorrenza.