Aleix Espargarò sceglie tra Dovizioso e Iannone: la risposta è incredibile

Aleix Espargarò parla di Andrea Iannone, Andrea Dovizioso e di suo fratello Pol: il pilota Aprilia si confessa a 360 gradi.

Aleix Espargarò si appresta a correre la sua sesta stagione in sella alla Aprilia RS-GP, nessun pilota conosce questa moto meglio di lui. Se i compagni di box passano, il maggiore dei fratelli di Granollers è un punto fermo nel progetto MotoGP della Casa di Noale, che ha intenzione di rinnovare ulteriormente il suo contratto in scadenza a fine 2022. Aleix vuole chiudere la carriera in bellezza e vuole farlo sia con il marchio veneto, sia raccogliendo altri risultati importanti dopo la conquista del primo podio con Aprilia nel GP di Silverstone 2021.

Aleix Espargaro
Aleix Espargaro (getty images)

Al suo fianco sono passati talenti del calibro di Sam Lowes, Scott Redding, Andrea Iannone, Lorenzo Savadori e ora Maverick Vinales. Tra i suoi sogni non realizzati c’è sicuramente quello di non aver potuto condividere il box con Andrea Dovizioso, un piano accarezzato fino alla scorsa estate, quando il forlivese ha tenuto alcuni test privati con il team di Massimo Rivola, fino a decidere poi di passare con il team satellite Yamaha di Razlan Razali, correndo le ultime cinque gare e iniziando questa nuova stagione. “Come ho sempre detto ho grandissimo rispetto per Dovizioso, è il mio idolo”, ha detto Aleix Espargarò a Speedweek.com.

Espargarò e la scelta tra Dovizioso e Iannone

Peccato che le vicende di mercato abbiamo portato l’ex alfiere Ducati a dirottare altrove, ma al suo fianco adesso c’è il connazionale Maverick Vinales con cui ha un ottimo rapporto e su cui ha insistito tanto con i vertici Aprilia. “So che non ha conquistato tante vittorie come Marc Marquez o Valentino Rossi, ma ammiro il modo in cui lavora e il modo in cui interpreta le gare. È sempre al limite con il suo materiale e fa pochi errori. Sarebbe stato bello averlo come compagno di team, ma ha firmato con un’altra squadra e su questo preferirei non commentare”.

Andrea Dovizioso lascia la MotoGP? Arriva la sua risposta

Aleix ha un ottimo rapporto con l’Italia e con gli italiani, ha collaborato attivamente con Andrea Iannone in passato e nel 2021 anche con Andrea Dovizioso, con cui hanno scambiato opinioni sull’evoluzione del prototipo di Noale. Tra i due il pilota catalano non avrebbe remore a scegliere il Dovi: “Ho già lavorato con Iannone e purtroppo non può tornare in questo momento”. Ma se dovesse scegliere a chi affidare i suoi due figli gemelli Max e Mia la preferenza ricadrebbe su suo fratello Pol, di recente papà anche lui: “E’ un ottimo padre. Non avrei problemi a consegnargli i miei gemelli”, ha concluso Aleix Espargarò.