Valentino Rossi, dove sarà possibile vedere le sue gare? Scopriamolo

Nel 2022, Valentino Rossi parteciperà al Fanatech GT World Challenge con l’Audi. Ecco dove i suoi tifosi potranno seguire le sue avventure.

Valentino Rossi (LaPresse)
Valentino Rossi (LaPresse)

La nuova carriera di Valentino Rossi scatterà tra pochissimi mesi. Dopo il forfait a cui è stato costretto causa quarantena alla 12 Ore del Golfo, il “Dottore” ha sottoscritto un contratto con l’Audi, casa con la quale disputerà tutta la stagione del Fanatech GT World Challenge.

Per il nove volte campione del mondo si tratterà di una sfida molto impegnativa, dal momento che prenderà sia alla serie Endurance Cup (quella con le gare più lunghe), che alla Sprint (dove sono previste prove brevi). L’avventura inizierà il 7-8 marzo con i test ufficiali, previsti al Paul Ricard, in Francia.

Il debutto in gara avverrà in Italia, sul tracciato di Imola, il primo aprile con la corsa inaugurale della stagione. Rispetto al passato, la tappa tricolore si è spostata da Monza all’Emilia Romagna, e la certezza è che una gran folla di tifosi sarà presente sulle tribune, Covid permettendo.

Il 30 aprile, a Brands Hatch, prenderà il via la serie Sprint, che il 3 luglio farà tappa a Misano, una delle piste di casa di Valentino Rossi. La gara dell’anno è prevista per il 30 ed il 31 luglio, quando a Spa-Francorchamps si disputerà la splendida 24 ore. Lo scorso anno, tale corsa fu una delle migliori dell’intero panorama motoristico, con la Ferrari che riuscì a sconfiggere l’Audi proprio negli istanti finali e sotto al diluvio.

MotoGP, ecco la data di presentazione della Honda: annuncio su Marquez

Valentino Rossi, ecco dove seguire le sue gesta

Per quanto riguarda i diritti televisivi, in Italia non ci sono buone notizie per i tifosi di Valentino Rossi. Nessun emittente trasmette le gare del Fanatech GT World Challenge, ma è facile seguirlo nel mondo del web. Il canale YouTube della serie è completamente gratis, e fornisce agli appassionati la possibilità di seguire in diretta sia le qualifiche che le gare della stagione, senza interruzioni pubblicitarie.

Nel 2022, qualcosina potrebbe cambiare proprio per via della presenza del nove volte campione del mondo della MotoGP. Tutti i pensieri sono ovviamente rivolti a Sky, che già trasmette la F1, il Motomondiale, la Formula E e, da quest’anno, anche il mondiale rally. Tuttavia, non sarà facile vedere il campionato GT più famoso del mondo su questa piattaforma, ma i sostenitori del “Dottore” ci sperano fortemente.

Honda prepara la rivoluzione: “Sarà un cambiamento radicale”

La 24 ore di Spa è, come detto, la gara più seguita dell’intera stagione, ed almeno per la data di fine luglio qualcosa dovrebbe muoversi. Per quanto riguarda Valentino Rossi, non è ancora chiaro su quale R8 LMS correrà e quale sarà il suo equipaggio, che farà parte sicuramente del team WRT. Si tratta di una squadra belga da sempre vicinissima all’Audi, una sorta di compagine privata ed ufficiale allo stesso tempo. Nelle prossime settimane sono attese delle novità.