Superbike, test Jerez: tempi e classifica Day-2. BMW e Honda migliorano

michael van der mark
Michael van der Mark (foto WorldSBK)

La seconda delle tre giornate di test Superbike a Jerez è terminata. Niente azione di pista per il team Kawasaki, che non ha girato con Jonathan Rea e Alex Lowes.

Hanno girato solamente i team BMW e quello ufficiale Honda. Miglior tempo realizzato da Michael van der Mark (52 giri) in 1’39″788, precedendo di meno di due decimi il nuovo compagno di squadra Scott Redding. L’inglese, autore di 62 giri, procede nel suo processo di adattamento e apprendimento in sella alla M 1000 RR. Essere già vicino al teammate è molto positivo. Ambedue hanno abbassato i crono da ieri.

Tra coloro che devono apprendere molto ci sono anche i piloti della squadra HRC, pure loro migliorati rispetto al Day-1. Xavi Vierge (68 giri) ha chiuso terzo in 1’40″313, proprio davanti a Iker Lecuona (23 giri) in 1’40″430. L’ex pilota MotoGP, però, ha avuto un brutto highside a fine mattinata e ha dovuto saltare la sessione pomeridiana. In Honda comunque c’è abbastanza soddisfazione per come si stanno comportando i nuovi arrivati.

A chiudere la classifica i piloti del team Bonovo Action, con Eugene Laverty (69 giri) che ha chiuso nuovamente davanti al nuovo compagno di squadra Loris Baz (58 giri). Va detto che il francese è agli inizi con la BMW M 1000 RR e pertanto ha parecchie cose da imparare prima di poter essere competitivo.

Superbike 2021, test Jerez: tempi ufficiali e classifica finale Day-2

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  1. Michael Van Der Mark (BMW), 1’39”788
  2. Scott Redding (BMW), 1’39”909
  3. Xavi Vierge (Honda), 1’40”313
  4. Iker Lecuona (Honda), 1’40”430
  5. Eugene Laverty (BMW), 1’40”483
  6. Loris Baz (BMW), 1’40”797
xavi vierge
Xavi Vierge (foto Honda Racing)