Razgatlioglu non copia Quartararo: la scelta del pilota turco per il 2022

Razgatlioglu ha fatto una scelta precisa per il Mondiale Superbike 2022. Imiterà Rea, non Quartararo, nella scelta del numero di gara.

Razgatlioglu
Toprak Razgatlioglu (foto WorldSBK)

In Superbike c’è un nuovo re. Dopo sei anni di regno Jonathan Rea-Kawasaki, sono stati Toprak Razgatlioglu e Yamaha a prendersi il trono del Mondiale. Un successo assolutamente meritato.

Il pilota turco è stato più forte e costante che mai. Solo dei problemi tecnici (e Garrett Gerloff ad Assen) gli hanno fatto collezionare degli zeri durante il campionato. La pratica per la conquista del titolo forse poteva anche essere archiviata prima probabilmente.

LEGGI ANCHE -> Bautista subito veloce con la Ducati: primo messaggio a Razgatlioglu

Superbike, Razgatlioglu con il numero 1 nel prossimo Mondiale

Razgatlioglu da campione del mondo Superbike punta a ripetersi nel 2022. Non sarà facile, ma lui è intenzionato a fare il bis prima di pensare a un eventuale trasferimento in MotoGP nel 2023.

Per confermarsi il riferimento del campionato il pilota turco utilizzerà il numero 1 sul cupolino della sua moto. Una scelta in linea con quella di Jonathan Rea, che prima di dover tornare al 65 usava proprio l’1. Un rider Yamaha che ha deciso di non sfoggiare il numero dedicato al campione della categoria è Fabio Quartararo, che ha già annunciato che nonostante il titolo in MotoGP continuerà con il 20.

In Superbike l’usanza è differente dalla MotoGP, dove l’ultimo a utilizzare l’1 è stato Casey Stoner nel 2012. Basti pensare a Valentino Rossi che non ha mai mollato in suo storico 46. O a Marc Marquez, che ha fatto lo stesso con il 93. Razgatlioglu farà diversamente nel 2022, seguendo l’esempio di Rea.

Jonathan Rea Razgatlioglu
Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu (foto WorldSBK)