Vinales, la lezione del 2021 per ripartire: “Sono cambiato”

Vinales è sereno in Aprilia e ha grandi motivazioni per il Mondiale MotoGP 2022. Vuole chiudere al meglio la stagione e poi pensare al futuro.

Maverick Vinales
Maverick Vinales (Getty Images)

Il 2021 è stato un anno molto travagliato per Maverick Vinales. Era iniziato bene, con la vittoria in Qatar, ma poi è mancata la costanza. I rapporti con la Yamaha sono deteriorati e c’è stata una clamorosa rottura che lo ha portato a trasferirsi in Aprilia.

Nel team italiano ha trovato un ambiente più familiare e con meno pressioni, però il pilota spagnolo vuole tornare nelle posizioni che contano. È ancora lontano e servirà tanto lavoro per essere protagonista nel 2022. Il talento alla guida non gli è mai mancato, però sotto l’aspetto mentale è spesso apparso un po’ debole. Quest’anno un altro fattore che lo ha destabilizzato è stato sicuramente il dover dire addio al cugino Dean, morto in seguito a una gara nel Mondiale Supersport 300. Dopo il GP di Valencia e il test di Jerez, dovrà prendersi una pausa e fare un reset.

LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi, richiesta speciale alla Honda: “Spero cambino idea”

Aprilia MotoGP, Vinales punta al riscatto nel 2022

Vinales ha dichiarato che non è facile di chiudere il Mondiale MotoGP 2021: «Sono molto triste, volevo continuare a correre. Sì, la mia stagione è iniziata molto tardi, onestamente, e penso che sia una stagione da cui imparare. Ho appreso molto, prendo le cose in modo diverso e questo è importante».

Il 2021 particolare che ha vissuto lo ha portato a cambiare un po’ l’approccio, ma comunque Maverick ha ancora tanto da fare e non vede l’ora di impegnarsi nel progetto Aprilia più a fondo: «Dobbiamo continuare a lavorare. Abbiamo una bella sfida, quindi spero che dicembre passi molto velocemente e che arriviamo presto a febbraio così possiamo salire sulla moto».

Il pilota spagnolo si è detto contento di essere nel team di Noale e questo lo fa essere fiducioso per il futuro: «Sì, sono molto felice onestamente, nella vita e qui nel paddock. Questo è sempre positivo. Sono successe tante cose, ma alla fine posso correre, posso essere in una grande fabbrica e in una grande squadra, questa è la cosa più importante per me in questo momento».

Maverick Vinales
Maverick Vinales (Getty Images)