F1 GP Messico, Prove Libere 1: tempi e classifica finale

Si sono concluse le prime prove libere del Messico. Ferrari lontana e per Leclerc anche un’uscita.

Errore di Charles Leclerc nell’FP1 in Messico (©F1 Twitter)

Tutto è pronto per il turno d’apertura sul meraviglioso tracciato dedicato ai fratelli Rodriguez.
Semaforo verde! Alfa Romeo, Haas e McLaren aprono le danze.
Dopo appena 2′ dal via Antonio Giovinazzi lamenta noie al turbo della sua C41.
1’20″459 per la Mercedes di Valtteri Bottas su gomme soft. Alle sue spalle l’idolo locale Sergio Perez su Red Bull, poi la W12 di Hamilton.
Dopo i primi 10′ la Ferrari è quinta con Leclerc, staccato di oltre 1″5. Per lui anche una leggera sbavatura.
A 48′ dal termine testacoda e toccata con il posteriore contro le barriere per Charles e Checo.
1’20″316 per l’Alpha Tauri di Pierre Gasly su morbide.
Bloccaggio per Ham che finisce fuori pista.
1’20″085 per Lewis pure lui su mescola soffice. Intanto sull’auto di Leclerc danneggiata si continua a lavorare alacremente. Stesso dicasi per il box Red Bull.
Verstappen si fa sentire con la gomma dura, ma poi arriva Hamilton che abbassa ulteriormente il crono in 1’19″781.
Primo acuto della Rossa con Carlos Sainz che piazza un 1019″470 su soft, presto battuto da Bottas sul medesimo compound con un 1’18″834.
Quando mancano 25′ alla chiusura ottimo 6° posto per l’Alfa di Kimi Raikkonen a poco più di un secondo dalla vetta. Bon Giovi appena fuori dalla top 10.
1’18″464 per Verstappen su coperture soffici.
Leggero fuori pista per Raikkonen.
A 10′ dalla bandiera comandano le Mercedes con Bottas, al vertice con un 1’18″341, davanti ad Hamilton, poi il solito Verstappen.
Nuova sbavatura per Leclerc, settimo a 1″3. Mentre il monegasco sta girando con le soft, Sainz, appena una posizione più avanti si sta misurando con le hard.
Alpha Tauri in buona forma per merito del motore Honda, più performante in altitudine. Sia Gasly, sia Tsunoda sono tra i primi dieci. Stranamene in difficoltà le McLaren. Forse si stanno nascondendo.

Bandiera a scacchi! Piazzamenti congelati. Bottas precede il team-mate Hamilton e Verstappen. Ferrari sesta con Sainz a 1″122 e ottava con Leclerc a 1″326.

Classifica FP1 Messico (©F1 Twitter)