Vinales a Portimao: “Togliamoci qualche soddisfazione”

Aleix Espargarò punterà ad un altro buon risultato a Portimao. Maverick Vinales proverà a togliersi qualche soddisfazione…

Maverick Vinales (foto Aprilia)

Il team Aprilia ritorna a Portimao per la seconda volta in questa stagione, ma stavolta al fianco di Aleix Espargarò ci sarà Maverick Vinales. Per il pilota di Granollers sarà una buona pista per provare a piazzare un altro buon risultato, potendo contare anche sui dati dello scorso aprile. Ottavo in classifica iridata, punta a scalare almeno un’altra posizione e magari ad agguantare il secondo podio dopo quello siglato a Silverstone.

Le dichiarazioni del pre-gara

La RS-GP21 ha fatto dei passi avanti nel corso di questo 2021, potendo anche contare sulle concessioni del regolamento. Quindi gli ingredienti per fare bene nel prossimo week-end ci sono tutti. “Torniamo a Portimao in condizioni molto diverse rispetto alla prima gara, sia per il meteo sia perchè nel frattempo abbiamo avuto modo di conoscere meglio la nuova RS-GP. E’ una pista che mi piace – ammette Aleix Espargarò -, dove abbiamo disputato una buona prima gara, non vedo l’ora di tornare a girare per verificare i nostri miglioramenti. Abbiamo due gare a disposizione per concludere bene questo campionato

Per Maverick Vinales proseguirà l’adattamento alla moto di Noale, ma non senza pensare di togliersi qualche soddisfazione in questo finale di Mondiale. A Misano-2 ha centrato la sua prima top-10 con la RS-GP21, alle spalle del compagno di box. “Arrivo a Portimao con sensazioni decisamente positive. Lo step fatto in gara a Misano non è solo nel piazzamento finale, abbiamo infatti lavorato molto sulla RS-GP trovando alla fine un miglioramento deciso, che potremo sfruttare anche qui. Il nostro obiettivo è proprio questo, continuare a capire questa nuova moto e l’alchimia con il mio stile di guida – ha dichiarato il pilota di Roses -. Per preparare al meglio il 2022 e, perché no, provare a toglierci qualche soddisfazione prima di fine campionato”.

LEGGI ANCHE -> Bagnaia contro Quartararo: c’è ancora un trofeo in ballo

Aleix Espargaro (foto Aprilia)