Come si affronta una curva: consigli utili per chi è al volante

Come si affronta una curva o un tornante? Ecco alcuni consigli utili per affrontarli in sicurezza e godersi il piacere di guida.

media press

Le curve sono croce e delizia per gli automobilisti e vanno percorse nel modo migliore. Sanno regalare emozioni di guida, ma richiedono anche una certa abilità al volante. Ecco alcuni consigli utili offerti da Angel Suarez, Vehicle Physics Manager in SEAT S.A.

Per prima cosa è necessario avvistare la curva in anticipo e per fare questo lo sguardo deve essere rivolto il più lontano possibile. Ci si può affidare anche ai segnali stradali che indicano i tornanti e la direzione della curva, con consigli utili sulla velocità massima da tenere. Prima dell’ingresso in curva, quando le ruote sono ancora dritte, è opportuno frenare e/o scalare le marce. Bisogna inoltre considerare le condizioni dell’asfalto e il meteo: la stessa curva non può essere affrontata allo stesso modo in caso di pioggia o di sole.

Per minimizzare al massimo il raggio di sterzata, è fondamentale sfruttare al massimo lo spazio disponibile sulla carreggiata. Quindi mantenersi all’esterno della curva per tracciare un angolo che sia il più ampio possibile. Una volta entrati in curva, si dovrà prendere come punto di riferimento il bordo interno della carreggiata, facendo attenzione a non uscire dalla linea di demarcazione della propria carreggiata. Importante sarà anche mantenere le mani ben salde sul volante nella posizione oraria delle 10 e 10 minuti.

Evitare movimenti bruschi e cercare di mantenere la velocità costante, almeno fino a centro curva. In uscita, quando la sterzata è completata e le ruote ritornano dritte, si consiglia di accelerare: questo consentirà di uscire dalla curva in condizioni di massima stabilità, preparandosi correttamente per la successiva. Per gli automobilisti italiani amanti delle curve si consiglia di percorrere il tratto stradale che da Vietri sul Mare, poco più a Nord di Salerno, arriva fino a Positano: 40 km che richiedono un’ora e mezza per essere percorsi. La Costiera Amalfitana è ricca di curve e tornanti, ma ricordate di procedere con prudenza e massima attenzione.

media press