Axel Bassani e team Motocorsa, il binomio funziona: fissato l’obiettivo

Bassani e il team Motocorsa Racing protagonisti in positivo del Mondiale Superbike 2021. Axel con la sua Ducati punta a grandi traguardi.

Axel Bassani
Axel Bassani (Getty Images)

Non c’è dubbio sul fatto che Axel Bassani abbia rappresentato una sorpresa nel Mondiale Superbike 2021. Non ci si aspettava che il pilota veneto avesse il rendimento mostrato nel corso della stagione.

È andato ben oltre il più roseo pronostico. Essendo un rookie nella categoria e guidando per una squadra privata al secondo anno nel WorldSBK, era facile prevedere un anno con tante difficoltà e molto da apprendere. Ma il rider della team Motocorsa Racing non ci ha messo molto a prendere le misure della sua Ducati Panigale V4 R e della categoria. È nono in classifica generale con 199 punti. Ha conquistato un podio a Montmelò e complessivamente ha chiuso 23 gare su 35 in top 10. Solo un ritiro.

LEGGI ANCHE -> Oli Bayliss nel Mondiale Supersport con Ducati: la conferma ufficiale

Superbike, Bassani e Motocorsa sorprese del 2022

Bassani in un’intervista concessa a Speedweek ha commentato il suo passaggio dal Mondiale Supersport a quello Superbike: «Ogni pilota si considera il più forte, ma in realtà servono molti pezzi del puzzle al posto giusto per ottenere ciò che vuoi. Quando sono passato dal campionato italiano Supersport al Mondiale 600 è stato un cambiamento difficile per me, anche se la mia squadra aveva molta esperienza nella categoria. Ho fatto del mio meglio, ma non è andata benissimo. Poi Lorenzo è venuto da me e gli sono grato per avermi dato una possibilità».

Lorenzo Mauri, team principal di Motocorsa Racing, decise di non confermare Leandro Mercado e di puntare sul giovane veneto. Una vera scommessa. E l’ha vinta. Axel è entusiasta della situazione in cui si trova: «Mi sento benissimo con la squadra e con la Ducati. Non mi aspettavo questi risultati, pensavo di lottare per arrivare 15°. Ad ogni gara abbiamo fatto progressi e ho potuto puntare a piazzamenti migliori. Ora stiamo cercando di essere costantemente tra i primi sei-sette. Ci sono alcune cose che possono essere migliorate, anche se il potenziale per fare risultati importanti c’è».

Mauri ha già fatto sapere che il team Motocorsa Racing intende confermare Bassani per il Mondiale SBK 2022. Non ci sono dubbi sul rinnovo del contratto, anche se per adesso manca l’ufficialità. Il pilota è tranquillo: «Sono concentrato sulle ultime gare della stagione, poi parlerò con la squadra del futuro. Il nostro rapporto è fantastico e voglio restare. Al mio primo anno in Superbike ho ottenuto ottimi risultati. Ci manca ancora l’esperienza per essere sempre nei primi sette, ma in ogni gara miglioriamo».

Probabilmente dopo il round in Indonesia verrà annunciato il prolungamento contrattuale. Essendo ormai la griglia SBK quasi completa, non ci sono perplessità sul fatto che Axel continuerà a correre con la formazione italiana. Sono assolutamente esclusi colpi di scena. Mancano solo alcune formalità prima di ufficializzare tutto.

Axel Bassani
Axel Bassani (Getty Images)