Alberto Puig suona la carica: “Non ci arrenderemo mai”

Honda fa la doppietta a Misano-2: vittoria di Marc Marquez, 2° posto di Pol Espargarò. Alberto Puig: “Non ci arrendiamo mai”.

Marc Marquez e Pol Espargaro sul podio di Misano (getty images)

Finalmente un week-end positivo per il team Repsol Honda: Marc Marquez conquista la sua terza vittoria stagionale e Pol Espargarò conquista il suo primo podio con la RC-V. L’ultima doppietta del costruttore giapponese risaliva al 2017, quando a Valencia Pedrosa vinse e Marquez arrivò terzo al traguardo.

Sicuramente non è la luca in fondo al tunnel, ma è una dimostrazione che HRC compie passi in avanti. Pecco Bagnaia ha dimostrato di essere il più veloce, ma una caduta a cinque giri dal traguardo gli ha negato la gioia del terzo trionfo in classe regina. “Siamo arrivati ​​a questo weekend con l’intenzione di fare un confronto con la prima gara, per vedere i nostri progressi e finire con questo risultato è stato fantastico – ha commentato Alberto Puig, ritornato ai box dopo l’assenza di Austin -. Un 1-2 non è mai facile, nemmeno quando sei al meglio e questo non è il nostro momento migliore”.

LEGGI ANCHE -> MotoGP, lo spavento di Jorge Martin: “Adesso sto bene”

Una doppietta storica

Un trionfo dovuto ad una serie di fattori: prima di tutto merito dei due piloti, poi il lavoro svolto dai tecnici e il supporto dei partner commerciali. “Abbiamo dimostrato chiaramente che non ci arrenderemo mai. Questo risultato è una grande soddisfazione, una grande ricompensa per tutti coloro che sono coinvolti in questo progetto”, ha aggiunto il team manager Honda. E acquisisce più valore per Marc Marquez, ancora non in perfette condizioni fisiche e su una pista che tradizionalmente non è mai stata troppo favorevole. “Ecco perché questa vittoria a Misano, soprattutto su questa pista, ha ancora più valore per lui. Nessuno sa cosa stia facendo, a parte lui”.

Podio importante anche per Pol Espargarò che per un’intera stagione ha faticato a stare nel gruppo davanti. “E’ stata una stagione molto difficile in cui c’erano grandi aspettative. Sappiamo che non è stato facile, ma il punto positivo è che non si arrende mai”, ha concluso Puig. “Cerca sempre di trovare una soluzione, proprio come la sua squadra: il suo gruppo condivide il suo atteggiamento di non arrendersi mai. Quindi, finalmente, ieri è stato come un regalo, se lo merita, ma è stato anche un regalo per la squadra e per Honda, perché il gruppo lo sta aiutando come può”.

Marc Marquez e Pol Espargaro sul podio di Misano (getty images)