F1 GP Stati Uniti, Qualifiche: tempi e classifica finale

E’ calato il sipario sulle qualifiche del Texas. La Red Bull si conferma a suo perfetto agio al COTA. Ferrari staccata.

Max Verstappen (©Red Bull Twitter)

Dopo un FP3 che ha visto la Red Bull primeggiare con Perez, seguito dal ferrarista Sainz, ha preso il via la qualifica di Austin.

Q1 – Haas, Aston Martin e Ferrari sono le prime ad affacciarsi in pista. Primo crono per Leclerc, poi superato dalla Red Bull di Verstappen con un 1’34″521. Tutti sono in azione con le gomme soft. A 10′ dalla fine Mad Max comanda su Checo e le Mercedes di Bottas ed Hamilton. Ricciardo piazza la sua McLaren al top con un 1’34″407. 1’34″352 per Verstappen.Quando mancano 5′ Alonso è a rischio. Alla bandiera a scacchi Leclerc porta la Ferrari in vetta con un 1’34″153. Il monegasco chiude davanti alle Red Bull di Verstappen ed Hamilton.
Stroll, Latifi, Raikkonen, Schumacher e Mazepin sono gli eliminati. Salvo nonostante un testacoda Giovinazzi.

Q2 – Si riprende. Come al solito le Mercedes sono le prime. Dentro anche Verstappen con mescola media.1’33″959 per Bottas, pure lui u gialle. Medesima scelta per Hamilton che passa al top e viene ributtato subito indietro da Mad Max con un 1’33″464. Vettel e Russell non girano fino alla bandiera a scacchi. Per il tedesco dell’Aston Martin nulla da fare. Out anche George. Male entrambe le Alpine, così come l’Alfa Romeo di Giovinazzi.
Davanti a tutti Verstappen, poi Hamilton e Norris.

Q3 – Si riprende ed è immediatamente un trenino. 1’33″564 per Hamilton, poi però arriva Bottas e quindi Perez con un 1’33″180. Checo si sta dimostrando davvero in forma questo weekend. A meno di 3′ dal termine aumenta la probabiltà di pioggia in alcuni tratti del circuito. 1’33″119 per Ham.

E’ pole position per Max Verstappen con un 1’32″910. Alle sue spalle la W12 di Hamilton e l’altra Red Bull di Perez. Solamente quinto a quasi sette decimi il ferrarista Leclerc, sesto a poco meno di nove Sainz.

Classifica qualifiche Texas (©F1 Twitter)