Aprilia, Vinales torna in pista dopo la tragedia di suo cugino

Maverick Vinales ritorna in pista dopo la tragedia del cugino. A Misano ci sarà molto lavoro in sella alla sua Aprilia RS-GP.

Maverick Vinales (foto Aprilia)

Il campionato MotoGP fa tappa a Misano e anche per Aprilia sarà un appuntamento speciale. Ritorna Maverick Vinales dopo lo stop di Austin e tornerà a calcare la pista con cui ha esordito in sella alla RS-GP21. Noale schiererà tre moto, con Lorenzo Savadori in veste di wild card. “Non posso dire di essere ancora al 100% fisicamente ma la situazione è decisamente migliorata, il pubblico di casa sicuramente mi darà ulteriore motivazione. Abbiamo tanto su cui lavorare”.

LEGGI ANCHE —> “Smettetela di dire questo su Valentino Rossi”: Pernat fa chiarezza

Aprilia cerca il secondo podio

Aleix Espargarò vuole confermare il trend di crescita dopo gli ottimi risultati raccolti soprattutto nella seconda parte del Mondiale. Reduce da un GP del Texas da dimenticare vuole ritornare ai livelli stagionali e provare a puntare al suo secondo podio con Aprilia, potendo contare anche su una grande mole di dati raccolti nel precedente Gran Premio e nei due giorni di test. “Arrivo a Misano con sensazioni decisamente positive. Durante la prima gara e soprattutto nei test che l’hanno seguita, abbiamo fatto degli importanti passi in avanti andando a migliorare in tutte le caratteristiche della RS-GP”.

Rivedremo in pista Maverick Vinales, dopo il dolore per la morte del cugino Dean Berta Vinales che lo ha spinto a dare forfait. “Tornare in gara a Misano per me è speciale, qui ho provato per la prima volta la RS-GP ed è iniziata la mia storia con Aprilia. Le temperature saranno più basse rispetto al primo appuntamento su questa pista, fattore che voglio sfruttare perché mi permette di usare una mescola più morbida all’anteriore. Non vedo l’ora di tornare in sella per continuare nella nostra crescita”.

Aleix Espargaro (foto Aprilia)