Jonathan Rea lo ammette: Razgatlioglu troppo forte in Argentina

Rea non si aspettava di essere disarmato contro Razgatlioglu nella prima manche Superbike in Argentina. Il pilota Kawasaki vuole reagire.

Jonathan Rea
Jonathan Rea (foto Kawasaki Racing Team WorldSBK)

Niente da fare per Jonathan Rea in Gara 1 Superbike in Argentina. Il sei volte campione del mondo non ha potuto andare oltre il secondo posto.

Troppo forte Toprak Razgatlioglu, che ha letteralmente dominato la manche a San Juan Villicum. Adesso il distacco in classifica tra i contendenti al titolo è salito a 29 punti. Il pilota Kawasaki dovrà provare a reagire in Superpole Race e Gara 2, ma non sarà facile battere il rivale della Yamaha.

LEGGI ANCHE -> Superbike Argentina, classifica Gara 1: Razgatlioglu demolisce Rea

SBK Argentina 2021, Razgatlioglu troppo forte per Rea

Razgatlioglu nel post-gara in Argentina ha ammesso di non aver potuto fare di più: «Non ho rimpianti, ho fatto il massimo che potevo. In alcuni punti del circuito perdevo. Per le prossime manche servono dei miglioramenti, soprattutto in frenata per fermare meglio la moto. Qualcosa possiamo fare, anche se Razgatlioglu sul passo è stato fantastico».

Il sei volte campione del mondo Superbike ammette che in Superpole Race e Gara 2 c’è il rischio concreto di non riuscire a non finire davanti a Razgatlioglu: «Potrei non batterlo, ma devo almeno provare a contenerlo. A metà Gara 1 non avevo un buon passo, le sensazioni con le gomme non erano positive. Ero al limite. Lui ha aperto un gap e non potevo pensare di sfidarlo. Dovremo cambiare qualcosa nell’assetto».