“Che storia”: l’opera d’arte di Aldo Drudi in onore di Valentino Rossi

In occasione dell’ultima gara di Valentino Rossi in Italia, il celebre designer Aldo Drudi ha realizzato una locandina particolare per l’evento

Valentino Rossi impenna al traguardo (Foto Getty Images)

Non è ancora iniziato eppure il Gran Premio di Misano, in programma dal 22 al 24 ottobre, è già un evento da libri di storia. L’ultima gara di Valentino Rossi in Italia, l’ultima volta che il nove volte campione del mondo riceverà l’abbraccio del suo muro giallo che lo ha accompagnato, nel corso della sua carriera, in ogni gara.

Per celebrare l’occasione Aldo Drudi, celebre designer dei caschi di Rossi, ha realizzato un manifesto nel quale compare come sfondo i tifosi tutti in giallo e in primo piano il Dottore e la scritta “Che storia…”.

LEGGI ANCHE —> Paolo Beltramo saluta Valentino Rossi: “Se ne va un pezzo di storia”

Drudi: “Misano sarà un evento speciale”

Il designer spiega: “L’occasione è importante: celebrare Valentino Rossi nel circuito di casa, davanti ai suoi tifosi italiani, un evento speciale. Il colore predominante ovviamente è il giallo, l’unico soggetto è quindi Valentino Rossi in una posizione diversa dal solito, non racing, ma di saluto intimo, non una esultanza, con la relazione fra lui e il pubblico che si intravvede sfumato sullo sfondo. Un poster didascalico”.

Drudi ha continuato: “I caratteri sono quelli delle locandine dei film del passato, evocano una storia cominciata tanti anni fa. Da qui all’immagine attuale. Si chiude un capitolo glorioso e la storia si apre ad altro. È un tributo, con tutte le caratteristiche di colore e grafica che lo hanno fatto conoscere nel mondo“.

Valentino Rossi testimonial del Made in Italy

Aldo ha poi parlato della figura del pilota come marchio italiano all’estero: “La MotoGP a Misano è l’ultimo di una serie di eventi che dall’estate 2021 ha visto protagonista la Motor Valley e, coincidendo con il saluto di un grande testimonial del Made in Italy come Valentino Rossi, assume i contorni di una festa mondiale. L’evento diventa ancor di più un potente strumento di marketing e di promozione territoriale, favorirà la comunicazione al mondo dei valori di un distretto che grazie alla sua storia, le imprese, i campioni e gli eventi è diventato anche un prodotto di punta di una delle più importanti destinazioni turistiche europee“.

Il poster del Gran Premio di Misano disegnato da Aldo Drudi in onore di Valentino Rossi
Il poster del Gran Premio di Misano disegnato da Aldo Drudi in onore di Valentino Rossi (Foto Facebook/Misano World Circuit)

LEGGI ANCHE —> Da Dall’Igna una carezza a Valentino Rossi: “Mi dispiace vederlo così”